Wimbledon: le più belle finali sul Centre Court

Wimbledon: le più belle finali sul Centre Court

Il campo centrale di Wimbledon sta al tennis come il Maracanà sta al calcio. E sul manto verde dell’impianto londinese si sono giocate alcune delle finali che hanno scritto la storia di questo sport. Abbiamo scelto le 5 migliori dell’epoca recente.

5 luglio 1980: Borg Vs McEnroe

Due personalità talmente diverse e una rivalità così accesa da essere rinominata Ice Vs Fire. È quella tra Bjorn Borg e John McEnroe, i due tennisti simbolo di quegli anni. Uno degli incontri più memorabili tra i due è andato in scena proprio sul Centrale di Wimbledon il 9 luglio 1980. In palio il titolo dell’unico Slam sull’erba.

Il 1980 è un anno d’oro per il tennis americano (7 statunitensi tra i primi 10 al mondo) e McEnroe è l’elemento di punta dell’intero movimento. Tanto da arrivare alla finale di Wimbledon. Davanti si trova il rivale di sempre: quel Bjorn Borg reduce da 4 trionfi consecutivi sui prati londinesi.

L’ultima partita del torneo passerà alla storia per il tie break del quarto set: con lo svedese avanti due parziali a uno, McEnroe riesce ad annullare sei match point e a portare la partita al quinto. Nel set decisivo saranno però le capacità tattiche di Borg ad avere la meglio, permettendogli di conquistare i Championships per la quinta volta consecutiva con il punteggio di 1–6, 7–5, 6–3, 6–7(16–18), 8–6.

9 luglio 1995: Becker vs Sampras

Ci sono partite che segnano il passaggio fra un’era sportiva e l’altra. La finale del 1995 è una di queste. A giocarsi il titolo ci sono Pete Sampras, astro emergente del tennis con due Wimbledon già in bacheca, e Boris Becker, bravo a ripresentarsi all’ultimo appuntamento a dieci anni dal primo trionfo. In quella che sarà la sua ultima finale Slam, Becker conquista il primo set al tie break ma non riesce ad arginare la rimonta dell’americano che lascerà solo le briciole nei tre parziali successivi. Un 3 a 1 senza storia che verrà ricordato come il passaggio dal tennis old school (abiti stretti e maglia infilata nei pantaloncini) a quello degli anni ’90 fatto di maglie sgargianti, pantaloni larghi e un nuovo stile di gioco improntato più sul fisico e sulla corsa che sulle doti tecniche tout court.


2 luglio 2001: Ivanisevic Vs Rafter

Il trionfo dell’underdog. Prima del 2001 nessuno aveva mai vinto Wimbledon con una wild card. Nell’era di passaggio fra il regno di Sampras e il futuro dominio di Federer, fu il croato Ivanisevic a riuscire nell’impresa. Sceso alla posizione 125 del ranking ATP dopo alcune stagioni difficili, Ivanisevic venne omaggiato di un pass per aver raggiunto tre finali a Londra. Da qui inizia una scalata incredibile che lo porta alla finale contro l’australiano Pat Rafter. In quella che è considerata come l’ultima finale “serve and volley” della storia degli Slam, sarà il croato a trionfare dopo uno scontro epico terminato con il 9 a 7 del quinto set.

6 luglio 2008: Nadal Vs Federer

Quella che ancora oggi viene considerata la partita del secolo si giocò proprio sul centrale di Wimbledon. Davanti si trovano Roger Federer e Rafa Nadal, i due tennisti più forti dell’epoca moderna e tra i più grandi di sempre. Lo svizzero è reduce da 65 vittorie di fila sull’erba e da 5 titoli consecutivi a Londra e negli ultimi due anni ha battuto proprio Nadal in finale. Il 2008 è l’anno del passaggio di consegne. Dopo 4 ore e 48 minuti di gioco a un livello mai visto, il maiorchino trionfa al quinto con il punteggio di 6-4, 6-4, 6-7, 6-7, 9–7 e conquista il primo dei suoi due Championships.


7 luglio 2013: Murray Vs Djokovic

Il 7 luglio 2013 rimarrà per sempre nella storia del tennis britannico. A 77 anni di distanza da Fred Perry, Andy Murray riporta il trofeo di Wimbledon nella terra che ospita il torneo più importante del mondo. Dopo aver conquistato il titolo olimpico sul centrale nel 2012, lo scozzese bissa il successo sconfiggendo in una battaglia di 3 set (3 ore e 9 minuti di gioco), il coetaneo e rivale di sempre Novak Djokovic.

Punteggio 6-4, 7-5, 6-4 e festa per un intero Paese.

Share this:



18+

You must be 18 years of age to register and to place a bet. The company reserves the right to ask for proof of age from any customer and the customer accounts may be suspended until satisfactory proof of age is provided.

OK

NOTICE

Please log in or register to view the game tables

OK

ERROR

Invalid Username or Password
Forgot Password?

OK