Vincite al Blackjack: la storia di Fred Smith, fondatore di FedEx

Vincite al Blackjack: la storia di Fred Smith, fondatore di FedEx

 

Questa è la vita di Fred Smith, businessman americano, fondatore della più grande compagnia di spedizioni del mondo la FedEX. E di una scommessa al blackjack tanto azzardata quanto fortunata.

Tutto o niente: il giorno in cui Fred Smith vince

Siamo negli anni ‘70 e Fred Smith ha da poco fondato la Federal Express: compagnia aerea di spedizioni. È seduto nella zona di attesa per il cambio volo dell’aeroporto di Chicago. Amareggiato e deluso in attesa del Boeing che lo porterà a Memphis dove hanno sede gli uffici dell’azienda. I colloqui con i dirigenti della General Dynamics che avrebbero dovuto concedergli il prestito di cui aveva più che mai bisogno, sono naufragati in un rifiuto tanto cortese quanto categorico. Fred si alza per osservare meglio i voli che compaiono sul tabellone delle partenze. Un attimo di esitazione, forse e con gli ultimi 5mila dollari in tasca sale sull’aereo diretto a Las Vegas.

Si siede a uno dei tavoli dei tanti casinò della capitale del Nevada. Gli piace il blackjack e senza pensarci un attimo punta i 5mila dollari che ha con sé. Il banco perde e lui riparte direzione Memphis con 25mila dollari in tasca e la certezza di poter garantire il carburante di cui i suoi aerei hanno bisogno per volare e consegnare i pacchi più rapidamente di qualunque altra compagnia di spedizioni del mondo. Il mito della FedEx e di un rocambolesco quanto inaspettato colpo di fortuna nasce qui a Las Vegas dove tutto sembra possibile.

 

Come è arrivato fino a qui?

Negli anni ‘60 Fred Smith è un brillante studente della facoltà di economia dell’Università di Yale, con idee già molto chiare sulla futura società dei consumi. Il processo di miniaturizzazione delle componenti elettroniche e la rapida diffusione di prodotti tecnologici di massa poneva, secondo lui, problemi in termini logistici che il tradizionale servizio postale americano affidato alla U.S. air cargo non era in grado di superare. Se il tempo è denaro, rifletté Fred Smith, allora tanto più rapido sarebbe stato il collegamento tra produttore e consumatore tanto più entrambi ne avrebbero tratto vantaggio. Per fare questo occorreva creare un nuovo circuito privato a cui affidare la merce su modello di quello già sperimentato via nave, ma che nell’epoca moderna era diventato obsoleto e costoso. La gente voleva i prodotti subito e i produttori sarebbero stati ben lieti di accontentarli, se solo ne avessero avuto la possibilità.

La soluzione si presentò nelle vesti della Federal Express Corporation fondata nel 1971 da Fred Smith con la sua sede operativa a Little Rock, Arkansas. Di lì a qualche anno la società si sarebbe trasferita nel più grande aeroporto di Memphis dove dal 17 Aprile del 1973 ben quattordici Dassult Falcon 20s garantivano un collegamento con venticinque città degli Stati Uniti. Fu la crisi del greggio a determinare una brusca frenata nell’avveniristico progetto di Fred Smith tanto che dopo qualche anno la sua compagnia, pur garantendo rapidità ed efficienza, perdeva un milione di dollari al mese. Il suo fondatore cercò finanziamenti e sostentatori non da ultima la General Dynamics che gli negò il prestito.

 

Cosa è accaduto dopo?

I 25mila dollari vinti ai tavoli del blackjack di Las Vegas dettero alla società un margine seppur risicato di sopravvivenza, permettendo a Fred Smith di cercare altri finanziatori per la sua impresa. E ci riuscì ottenendo l’appoggio tra le altre della First National City Bank of New York e della Bank of America in California. I suoi aerei così come la sua società presero il volo. Nel 1975 fu istallato il primo drop box fisico, mentre lo stesso anno furono acquistati sette Boeing 727 e nel 1981 fu costruito a Memphis il primo super hub della compagnia.

Share this:



18+

You must be 18 years of age to register and to place a bet. The company reserves the right to ask for proof of age from any customer and the customer accounts may be suspended until satisfactory proof of age is provided.

OK

NOTICE

Please log in or register to view the game tables

OK

ERROR

Invalid Username or Password
Forgot Password?

OK