Uefa Nations League 2018/19: l’esordio dell’Italia e gli altri gironi

Uefa Nations League 2018/19: l’esordio dell’Italia e gli altri gironi

Uefa Nations League_Italian team

Uefa Nations League: falsa partenza per l’Italia di Mancini

Si è appena conclusa la prima fase della Nations League, la nuova competizione Uefa che mette in palio quattro posti per gli Europei del 2020, ed è già tempo di bilanci in Casa Italia. Gli azzurri del nuovo tecnico Mancini hanno raccolto un pareggio e una sconfitta rispettivamente contro Polonia e Portogallo e sono già costretti a inseguire per evitare la retrocessione in Serie B. Riuscirà l’allenatore jesino a invertire la tendenza e a riportare i tre punti a una squadra a corto di fiducia e che non vince da quasi un anno? Appuntamento a metà ottobre per le partite di ritorno.

Nations League: la formula del torneo

Le 55 squadre delle federazioni europee sono state suddivise in quattro leghe in base al coefficiente Uefa: le prime 12 sono state inserite nella Serie A, quelle dalla posizione 13 alla 24 in B, dalla venticinque alla 39 in C e le altre in D. Le vincitrici dei quattro gironi da tre della Serie A disputeranno le Final Four che assegneranno il trofeo mentre le quattro peggiori verranno retrocesse in B e faranno posto alle squadre che vinceranno i raggruppamenti della seconda serie. Identico il meccanismo per le categorie inferiori.

Nuovo anche il meccanismo che collega la Nations League e le qualificazioni a Euro 2020. Come da tradizione, all’Europeo accedono direttamente le prime due classificate di ciascuno dei dieci raggruppamenti in cui verranno divise le squadre. Gli ultimi quattro posti vengono assegnati proprio ai vincitori dei play-off che si giocheranno a marzo 2020 e vedranno impegnate le squadre vincitrici dei gironi della Nations League.

Un punto in due partite per gli azzurri: rischio retrocessione? 

Le prime due giornate di Nations League hanno lasciato più dubbi che certezze al neo ct Mancini. L’esordio con la Polonia, terminato 1 a 1 grazie alle reti di Zielinski a fine primo tempo e al pareggio di Jorginho su rigore a dieci minuti dal fischio finale, aveva dato l’idea di una squadra ancora imballata ma volenterosa e propositiva e con un Federico Chiesa in grande spolvero.

I buoni segnali e la voglia vista nel secondo tempo di Bologna sono spariti però nella seconda partita con il Portogallo. Contro i lusitani Mancini ha stravolto completamente la formazione lasciando tra i titolari i soli Donnarumma e Jorginho e passando dal 4-3-3 al 4-2-4. Una decisione che non ha pagato, con gli azzurri che hanno tenuto a fatica il risultato in pareggio nel primo tempo (provvidenziale Donnarumma) prima di capitolare a inizio ripresa grazie al gol dell’ex attaccante del Milan André Silva.

Con un punto in due partite la classifica degli azzurri è già preoccupante. Tutto dipende da Polonia – Portogallo dell’11 ottobre. Se i Campioni d’Europa in carica batteranno Lewandowski e compagni blinderanno il primo posto. Se non dovessero vincere l’Italia sarà ultima da sola e dovrà giocarsi tutto nei due match di ritorno: il 14 ottobre in Polonia e il 17 novembre a San Siro.

Gli altri gironi

Negli altri gruppi della massima lega ha destato grandissima impressione la nuova Spagna di Luis Enrique  che dopo aver battuto 2-1 in trasferta l’Inghilterra ha travolto la Croazia vice-campione del Mondo a Elche: 6 a 0 con sei marcatori diversi e primo posto in solitaria nel girone 4. Ha esordito senza problemi anche il Belgio fresco semifinalista mondiale. I ragazzi di Martinez hanno passeggiato contro l’Islanda e hanno chiuso il primo tempo sul 2 a 0 con le reti di Hazard e Lukaku. Nella ripresa stesso copione e 3 a 0 dello stesso Lukaku a mettere in ghiaccio il risultato. Belgio che raggiunge la Svizzera al primo posto con 3 punti. Primo posto nel gruppo uno anche per i Campioni del Mondo in carica della Francia reduci dal pareggio a reti inviolate contro la Germania e dalla vittoria casalinga per 2 a 1 contro l’Olanda.

Share this:



18+

You must be 18 years of age to register and to place a bet. The company reserves the right to ask for proof of age from any customer and the customer accounts may be suspended until satisfactory proof of age is provided.

OK

NOTICE

Please log in or register to view the game tables

OK

ERROR

Invalid Username or Password
Forgot Password?

OK