Trentesima giornata Serie A: Juve con le mani sullo Scudetto. L’Inter allunga al terzo posto

Trentesima giornata Serie A: Juve con le mani sullo Scudetto. L’Inter allunga al terzo posto

Turno infrasettimanale ricco di colpi di scena quello della trentesima giornata della Serie A 2018/2019. La Juve batte il Cagliari e approfitta dello stop del Napoli con l’Empoli per portare il vantaggio a 18 punti, guadagnandosi la possibilità di festeggiare il titolo già domenica prossima. Sempre più ingarbugliata la lotta Champions: l’Inter domina col Genoa e consolida il terzo posto mentre Milan, Roma (pari per entrambe) e Lazio (ko con la Spal) rallentano. Risultati che rilanciano le ambizioni di Atalanta e Torino, entrambe vincenti e ora a ridosso del quarto posto. In coda importanti successi per lo stesso Empoli e per la Spal.

Risultati e classifica

Milan – Udinese 1-1
Cagliari – Juventus 0-2
Empoli – Napoli 2-1
Spal – Lazio 1-0
Frosinone – Parma 3-2
Roma – Fiorentina 2-2
Genoa – Inter 0-4
Torino – Sampdoria 2-1
Sassuolo – Chievo 4-0
Atalanta – Bologna 4-1

Juventus 81
Napoli 63
Inter 56
Milan 52
Atalanta 51
Lazio 48
Roma 48
Torino 48
Sampdoria 45
Fiorentina 39
Sassuolo 35
Parma 33
Genoa 33
Cagliari 33
Spal 32
Udinese 29
Empoli 28
Bologna 27
Frosinone 20
Chievo 11

Juve a +18 sul Napoli

La Juve sa solo vincere. Al netto degli infortuni (solo 13 giocatori di movimento a disposizione di Allegri) e di una prestazione non certo scintillante, i bianconeri espugnano la Sardegna Arena e battono un Cagliari reduce da tre successi casalinghi consecutivi. Apre le marcature al 22′ Bonucci, bravo a sfruttare un corner preciso di Bernardeschi. Nel secondo tempo il solito Kean (quattro gol in sei presenze stagionali) fissa il risultato sul 2 a 0 con un bel tocco in area su assist di Bentancur. Perde terreno il Napoli che cade a Empoli e rimediando la quinta sconfitta in campionato che mette lo Scudetto nelle mani della Vecchia Signora. Questa volta il turnover di Ancelotti non ha pagato e in campo si è vista una squadra distratta e poco concentrata. Ne ha approfittato l’Empoli che con un gol per tempo (Farias e Di Lorenzo i marcatori dopo il momentaneo pari di Zielinski) si porta fuori dalla zona retrocessione e alza la quota salvezza.

Inter sempre più terza. Perdono il passo Milan, Roma e Lazio

Il rientro di Icardi, dopo oltre 50 giorni da separato in casa, regala all’Inter di Spalletti una vittoria fondamentale per blindare il terzo posto. Al Ferraris la gara è senza storia. Sblocca il risultato Gagliardini con un pregevole inserimento offensivo. A fine primo tempo Icardi si guadagna un rigore (con espulsione del difensore), lo trasforma e mette in ghiaccio la partita. Nel secondo tempo c’è spazio anche per il gol di Perisic e la doppietta di Gagliardini.

Perde terreno il Milan che nell’anticipo del martedì non va oltre l’1 a 1 con l’Udinese. Reduci dagli stop con Inter e Sampdoria, i rossoneri giocano un buon primo tempo con il nuovo modulo 4-3-1-2. A brillare la coppia d’attacco Cutrone – Piatek che confeziona il gol dell’1 a 0 firmato dal polacco. Nella ripresa, complici gli infortuni di Donnarumma e Paquetá, i ragazzi di Gattuso calano e si fanno rimontare da Lasagna. E ora le inseguitrici sono a -1.

Pareggio anche per la Roma di Ranieri che nella gara più spettacolare della giornata impatta per 2 a 2 con la Fiorentina. Pezzella apre le marcature al 13′, Zaniolo gli risponde un minuto più tardi. Nel secondo tempo ancora Viola in vantaggio con Gerson e nuovo pari di Perotti cinque minuti dopo. I giallorossi tornano a muovere la classifica ma restano a meno 4 dal quarto posto.
Al Mazza di Ferrara è arrivata la sorpresa di giornata. La Lazio di Inzaghi perde 1-0 con una buona Spal e perde l’occasione per portarsi a -1 dal quarto posto. A decidere la gara il rigore di Petagna al minuto 88.

Atalanta e Torino: è sogno Champions

L’Atalanta continua a volare. Questa volta a fare le spese della furia offensiva bergamasca è il Bologna che dopo appena un quarto d’ora dal fischio d’inizio si trova sotto di quattro reti. Apre le danze lo scatenato Ilicic che in cinque minuti realizza una doppietta. Al nono Hateboer porta i suoi sul 3 a 0 prima del ventesimo gol stagionale di Zapata al quindicesimo. Nella ripresa la punizione di Orsolini rende meno pesante il passivo per gli uomini di Mihajlovic. Atalanta quinta a -1 dal Milan.

Tiene il passo anche il Torino di Mazzarri che, trascinato dalla doppietta di Belotti, supera la Sampdoria nello scontro diretto per l’Europa. Dopo una prima mezz’ora equilibrata il “Gallo” la sblocca incornando un bel cross di De Silvestri. Nel primo minuto di recupero l’attaccante azzurro firma la doppietta beffando Audero da opportunista. Al minuto 83 il gol dell’1 a 2 di Gabbiadini. Toro sesto in classifica in compagnia di Lazio e Roma.

Share this:


SportPesa Racing

18+

You must be 18 years of age to register and to place a bet. The company reserves the right to ask for proof of age from any customer and the customer accounts may be suspended until satisfactory proof of age is provided.

OK

NOTICE

Please log in or register to view the game tables

OK

ERROR

Invalid Username or Password
Forgot Password?

OK

Cliccando su questo link acconsento ad essere reindirizzato su https://blog.sportpesa.it/ in cui sono presenti contenuti relativi a giochi con vincita in denaro per maggiorenni

Non desidero visualizzare contenuti relativi a giochi con vincita in denaro