Sorteggi ottavi Champions League: Juve pericolo Atletico. La Roma pesca il Porto

Sorteggi ottavi Champions League: Juve pericolo Atletico. La Roma pesca il Porto

Sorteggio agrodolce per Juve e Roma, uniche due italiane in gara nella fase a eliminazione diretta della Champions League 2018/2019. Negli ottavi la Juventus affronterà l’Atletico Madrid di Simeone, forse la squadra più temibile tra quelle inserite in seconda fascia. Accoppiamento all’apparenza più facile per i giallorossi che se la dovranno vedere con il Porto dell’ex Lazio Sergio Conceição.

Juventus – Atletico Madrid: ottavo da brividi

La Juventus giocherà l’andata a Madrid il 20 febbraio e il ritorno in casa il 12 marzo. Quella contro l’Atletico sarà un doppio confronto dai mille spunti d’interesse Si sfideranno i due delusi dell’ultimo Pallone d’Oro, Cristiano Ronaldo e Griezmann, Mandzukic affronterà la sua ex squadra e lo stesso tecnico colchoneros Simeone si troverà davanti quei bianconeri affrontati decine di volte sia da giocatore che da allenatore. Un accoppiamento estremamente complicato per la Juve di Allegri anche alla luce dello stato di forma dei madridisti: i biancorossi sono secondi nella Liga, a pari punti con il Siviglia e a -3 dal Barcellona capolista e in Champions sono stati condannati alla seconda fascia solo dalla differenza reti dopo aver chiuso il girone primi a pari-merito con il Borussia Dortmund.

Juventus – Atletico Madrid non è un inedito per le competizioni europee. Sette i precedenti con quattro vittorie per i bianconeri, un pareggio e due successi spagnoli. Gli ultimi due scontri diretti risalgono alla Champions 2014/2015 e parlano di una sconfitta e un pareggio per la Vecchia Signora. Una Vecchia Signora che partirà con i favori del pronostico ma che non deve sottovalutare l’Atletico, ancorato al suo 4-4-2 tutto difesa e ripartenze. Uno schema ormai collaudato in cui a spiccare sono la classe di Griezmann e le invenzioni del nuovo arrivato Lemar, inseritosi a tempo di record negli schemi di Simeone.
Ma quest’anno Allegri ha un CR7 in più nel motore: il cinque volte Pallone d’Oro ha nei colchoners uno dei bersagli preferiti e ha realizzato nei derby di Madrid ben 22 reti.

Roma – Porto: impegno alla portata dei giallorossi

Esulta la Roma affronterà il Porto all’Olimpico all’andata il 12 febbraio e il ritorno in Portogallo il 6 marzo. Urna benevola quella di Nyon che ha messo sulla strada dei giallorossi l’avversaria forse meno quotata di quelle inserite in prima fascia. Attenzione però a non sottovalutare i portoghesi che negli ultimi quattro scontri diretti con i capitolini hanno vinto e pareggiato due volte senza mai perdere.
Quella tra Roma e Porto sarà una sfida inedita per la Champions: nel 2016 le squadre si erano affrontate nella fase preliminare chiusa con la qualificazione dei lusitani ai gironi.

Il Porto assomiglia molto alla Roma per gestione societaria: molte cessioni e altrettanti acquisti ogni anno per una squadra in continua rivoluzione. Approccio che non cambia le prospettive di successo dei biancoblu, ogni anno in lotta per il titolo. Persi nell’ultimo mercato Dalot, Ricardo Pereira, Boly e Layun, il tecnico Sergio Conceição (ex laterale della Lazio) ha dato un nuovo equilibrio ai suoi giocatori e dopo diciannove partite stagionali è primo in campionato e ha vinto il girone di Champions.

Due gli schemi di riferimento: il 4-3-3 o il 4-2-3-1 che prevede l’avanzamento di un centrocampista (spesso Herrera) o l’inserimento di un trequartista come Hernani o Soares. Solida la difesa con Eder Militao, Felipe e l’ex interista Alex Telles sulla fascia sinistra. La vera forza del Porto è però nel reparto offensivo. Al centro dell’attacco spicca il centravanti maliano Marega, già autore di cinque reti in questa Champions. Ai suoi lati stazionano il messicano Corona e l’algerino Brahimi, esterno tutto dribbling e fantasia già da anni finito sul taccuino dei top club europei.

Gli altri accoppiamenti

Schalke 04 (Ger)-Manchester City (Ing) (and. 20/2 – rit. 12/3)
Manchester United (Ing)-Paris Saint Germain (Fra) (and. 12/2 – rit. 6/3)
Tottenham (Ing)-Borussia Dortmund (Ger) (and. 13/2 – rit. 5/3)
Lione (Fra)-Barcellona (Spa) (and. 19/2 – rit. 13/3)
Ajax (Ola)-Real Madrid (Spa) (and. 13/2 – rit. 5/3)
Liverpool (Ing)-Bayern (Ger) (and. 19/2 – rit. 13/3)

Share this:



18+

You must be 18 years of age to register and to place a bet. The company reserves the right to ask for proof of age from any customer and the customer accounts may be suspended until satisfactory proof of age is provided.

OK

NOTICE

Please log in or register to view the game tables

OK

ERROR

Invalid Username or Password
Forgot Password?

OK