Semifinali Champions League 2019: all’andata vincono Ajax e Barcellona

Semifinali Champions League 2019: all’andata vincono Ajax e Barcellona

Semifinali Champions: il primo atto va a Ajax e Barcellona

Va a Ajax e Barcellona l’andata delle semifinali di Champions 2019. Gli olandesi battono in trasferta per 1 a 0 il Tottenham di Pochettino e dopo aver eliminato le favorite Real Madrid e Juventus continuano a sognare la finale del Wanda Metropolitano. Mezza qualificazione già in tasca per i blaugrana che con un Messi formato Pallone d’Oro strapazzano il Liverpool al Camp Nou per 3 a 0. Gare di ritorno in programma per il 7 e l’8 maggio.

Tottenham – Ajax: decide Van de Beek

Il sorprendente Ajax di Ten Hag non vuole saperne di fermarsi e continua la striscia positiva di vittorie in trasferta anche a Londra battendo il Tottenham per 1 a 0. Il tecnico olandese si presenta al New White Hart Line con il suo classico 4-3-3. Dell’undici titolare manca solo Mazraoui, ben sostituito da Veltman. Sorprende invece Pochettino che, privo del suo bomber Kane, si inventa un inedito 3-4-2-1 con Alli e Lucas Moura a supporto del veterano Llorente.

Le due squadre sentono l’importanza dell’incontro e nei primi minuti partono col freno a mano tirato. La prima occasione, però, sarà anche quella decisiva per il risultato. Al 15′ Ziyech si inventa un assist dei suoi e mette Van De Beek a tu per tu con il portiere: l’olandese è freddo e trafigge l’incolpevole Lloris per il nono gol in trasferta consecutivo in questa Champions.

Nei minuti successivi la gara sale d’intensità. Prima ci prova lo stesso Van De Beek che preferisce tentare la doppietta invece di servire Neres solo a centro area. Qualche minuto dopo risponde Llorente che manda fuori di testa. È l’occasione che dà fiducia agli inglesi che sullo scadere del primo tempo sfiorano il gol in altre due occasioni, prima con Alderweireld e poi con Sissoko, subentrato all’ex di serata Vertonghen.

L’inizio della ripresa vede ancora protagonisti i ragazzi di Pochettino che fanno la partita e vanno vicini al pari per due volte con Dele Alli. L’Ajax preferisce agire di rimessa, contiene e si confeziona la miglior occasione del secondo tempo: il palo di Neres al minuto 78. Finisce così, con i lancieri all’ennesimo successo in trasferta e pronti a difendere il gol di vantaggio nella gara di ritorno della Cruijff Arena in programma l’8 maggio.

Barcellona – Liverpool: Messi domina i Reds

Troppo Messi per la difesa del Liverpool. Si conclude con un clamoroso 3 a 0 per il Barcellona quella che tutti indicavano come la finale anticipata di questa Champions. Un risultato forse troppo pesante per i ragazzi di Klopp che per 75 minuti tengono testa agli spagnoli prima dell’exploit personale del probabile prossimo Pallone d’Oro.

Valverde schiera a sorpresa Vidal nel suo 4-3-3 e si affida al tridente delle meraviglie Messi – Suarez – Coutinho. Più guardingo del solito Klopp che rinuncia a Firmino e al tridente per schierare Wijnaldum alle spalle della coppia Mane – Salah. La gara scorre sui binari dell’equilibrio fino al 25′ quando Luis Suarez sfrutta al meglio il meraviglioso assist dalla sinistra di Jordi Alba e fulmina Alisson in uscita.

È l’episodio che scatena la bagarre. Il Liverpool non ci sta, inizia a macinare gioco e sfiora il pari con Sadio Mane che si lascia ipnotizzare da Ter Stegen sprecando la più facile delle occasioni. È solo il primo squillo di un momento della partita che vedrà gli inglesi schiacciare la squadra di Valverde e creare non pochi pericoli alla porta blaugrana.

Il tecnico spagnolo decide così di correre ai ripari e sostituisce Coutinho con il laterale Semedo. Il Liverpool continua a pressare ma non ha fatto i conti con Messi. Al 74′ Suarez colpisce la traversa e la Pulce è il più veloce a lanciarsi sul pallone per siglare il 2 a 0. Klopp tenta la carta della disperazione Firmino ma sette minuti dopo passa ancora il Barcellona: la punizione del numero 10 argentino è imparabile sotto l’incrocio e si trasforma nel gol numero 600 della sua carriera con il club catalano.

Il finale è ricco di emozioni e occasioni. Il Liverpool ne fallisce due con Firmino e Salah (palo a porta quasi completamente sguarnita) mentre il Barcellona avrebbe la chance del poker ma la spreca nel recupero con Dembele. Ad Anfield si partirà dal 3 a 0 per Messi e compagni. Ai Reds servirà molto più che un’impresa.

 

 

Share this:


SportPesa Racing

18+

You must be 18 years of age to register and to place a bet. The company reserves the right to ask for proof of age from any customer and the customer accounts may be suspended until satisfactory proof of age is provided.

OK

NOTICE

Please log in or register to view the game tables

OK

ERROR

Invalid Username or Password
Forgot Password?

OK

Cliccando su questo link acconsento e richiedo di essere reindirizzato su https://blog.sportpesa.it/ in cui sono presenti contenuti relativi a giochi con vincita in denaro per maggiorenni.

Non desidero visualizzare contenuti relativi a giochi con vincita in denaro