Sedicesima giornata Serie A: allungano Juve, Napoli e Inter. Dietro di loro è lotta Champions

Sedicesima giornata Serie A: allungano Juve, Napoli e Inter. Dietro di loro è lotta Champions

Si è chiusa con il pareggio a reti bianche tra Bologna e Milan la sedicesima giornata del campionato di Serie A 2018/2019. In un turno in cui le prime tre della classe passano di misura grazie alle reti dei propri bomber, la classifica si fa ancora più corta con nove squadre racchiuse in sei punti.

Risultati e classifica

Inter – Udinese 1-0
Torino – Juventus 0-1
Spal – Chievo 0-0
Fiorentina – Empoli 3-1
Frosinone – Sassuolo 0-2
Sampdoria – Parma 2-0
Cagliari – Napoli 0-1
Roma – Genoa 3-2
Atalanta – Lazio 1-0
Bologna – Milan 0-0

Juventus 46
Napoli 38
Inter 32
Milan 27
Lazio 25
Atalanta 24
Roma 24
Sassuolo 24
Sampdoria 23
Fiorentina 22
Torino 22
Parma 21
Cagliari 17
Empoli 16
Genoa 16
Spal 16
Udinese 13
Bologna 12
Frosinone 8
Chievo 3

Juventus, Napoli e Inter: la giornata dei centravanti

Tre 1 a 0 su calcio piazzato e primo tentativo di fuga di gruppo. È il riassunto del week-end di Inter, Napoli e Juve che grazie alle reti dei propri attaccanti più importanti hanno avuto ragione di avversarie tutt’altro che arrendevoli. Nell’anticipo del venerdì i nerazzurri hanno battuto l’Udinese di Nicola (al secondo ko consecutivo) con un cucchiaio di Icardi su penalty al minuto 76. Risultato che porta Maurito e compagni a quota 32 in classifica aumentando a 5 punti il vantaggio sui cugini rossoneri.

Prosegue a vele spiegate la corsa della Juventus in vetta al campionato. Una rete di Cristiano Ronaldo su calcio di rigore ha deciso un derby della Mole carico di agonismo e giocato ad altissimo livello da entrambe le squadre. Non meritava la sconfitta il Toro, condannato dall’ingenuità di Zaza che con un retropassaggio sbagliato costringe Sirigu al fallo da rigore su Mandzukic, bravo a inserirsi sulla traiettoria della palla. Quindicesima vittoria consecutiva per i bianconeri (ennesimo record) e gol numero 5000 in Serie A.

Dopo due calci di rigore ecco la punizione dalla distanza. È stata la prodezza di Milik al 91′ a regalare al Napoli di Ancelotti la seconda vittoria consecutiva e a permettere ai partenopei di restare in scia della Vecchia Signora. Il Cagliari perde così l’imbattibilità casalinga dopo una gara giocata alla pari con il ben più quotato avversario.

La Roma vince 3 a 2 e rientra in corsa per la Champions

Dopo una settimana da incubo, la Roma, non senza ulteriori brividi, è tornata a sorridere grazie alla vittoria per 3 a 2 sul Genoa all’Olimpico. Una gara ricca di episodi, occasioni e capovolgimenti di fronte. A passare in vantaggio i rossoblu con la dodicesima rete di Piatek propiziata da una papera di Olsen. Dopo il momentaneo pareggio di Fazio è ancora la squadra di Prandelli a portarsi avanti con la marcatura di Hiljemark. Le emozioni non sono ancora finite e Kluivert in chiusura di prima frazione riporta il risultato in parità. Nella ripresa succede di tutto. La Roma cerca il vantaggio, il Genoa risponde in contropiede e si vede annullare il 3 a 2 di Lazović per fuorigioco. Al quattordicesimo la beffa per i liguri si concretizza nel gol di Cristante che fissa il risultato finale. Roma a quota 24 e a soli tre punti dal quarto posto del Milan.

Gol di Zapata e l’Atalanta vola al sesto posto

L’Atalanta batte 1-0 la Lazio nel Monday Night e torna in piena corsa per l’Europa. Allo stadio Atleti Azzurri d’Italia di Bergamo, i padroni di casa la sbloccano subito grazie al gol al primo minuto di Duvan Zapata, l’attaccante più in forma dell’intera Serie A. In pieno recupero brivido per i bergamaschi che subiscono la rete di Acerbi poi annullata per fuorigioco dopo l’intervento del VAR. Vittoria importante e sofferta che porta i ragazzi di Gasperini a quota 24 punti a pari merito con Roma e Sassuolo e a un solo punto di distacco dalla stessa Lazio quinta.

Fiorentina, Sassuolo e Sampdoria tornano al successo e accorciano la classifica

Dopo otto giornate senza i tre punti ritrova il successo la Fiorentina di Pioli nel derby contro l’Empoli di Iachini, al primo ko da quando siede sulla panchina dei toscani. Al Franchi passano in vantaggio gli ospiti con Krunic ma Mirallas e Simeone (entrambi al secondo gol consecutivo) ribaltano il risultato prima della rete della sicurezza realizzata da Dabo nel finale.

Torna alla vittoria anche il Sassuolo di De Zerbi. Con un gol per tempo (autorete Ariaudo e Berardi) i neroverdi hanno battuto in trasferta il Frosinone mantenendo il sesto posto in classifica in coabitazione con Roma e Atalanta.

A un solo punto da questo terzetto si riporta la Sampdoria, tornata in ottima forma dopo un periodo difficile. Contro il Parma rivelazione della prima parte di stagione ci hanno pensato Caprari e il solito Quagliarella a mettere in ghiaccio il risultato e a prolungare a tre gare la striscia senza vittorie dei Ducali.

Share this:



18+

You must be 18 years of age to register and to place a bet. The company reserves the right to ask for proof of age from any customer and the customer accounts may be suspended until satisfactory proof of age is provided.

OK

NOTICE

Please log in or register to view the game tables

OK

ERROR

Invalid Username or Password
Forgot Password?

OK