Quinta giornata Serie A: prosegue il testa a testa tra Juve e Napoli, volano Fiorentina e Sassuolo

Quinta giornata Serie A: prosegue il testa a testa tra Juve e Napoli, volano Fiorentina e Sassuolo

 

È stato un fine settimana ricco di spunti quello della quinta giornata del Campionato di Serie A 2018-2019. Se le vittorie di Juventus e Napoli ormai non fanno più notizia con Cristiano Ronaldo ancora a segno, è nelle posizioni di rincalzo che si registrano le sorprese maggiori. Al terzo posto a pari merito ci sono Fiorentina e Sassuolo, le due squadre che hanno messo in mostra il più bel gioco di questo primo scorcio di stagione. Dietro di loro risalgono Inter e Lazio con l’Udinese che approda definitivamente in zona Europa League grazie alla vittoria per 2 a 0 su un Chievo ancora ultimo a -1. Frena la Roma, battuta per 2 a 0 dal Bologna e ancora a secco di successi dopo quello della prima giornata.

Risultati della quinta giornata e classifica

Sassuolo – Empoli 3 – 1
Parma – Cagliari 2 – 0
Fiorentina – Spal 3 – 0
Sampdoria – Inter 0 – 1
Torino – Napoli 1 – 3
Bologna – Roma 2 – 0
Chievo – Udinese 0 – 2
Lazio – Genoa 4 – 1
Milan – Atalanta 2 – 2
Frosinone – Juventus 0 – 2

Juventus 15 punti
Napoli 12
Fiorentina 10
Sassuolo 10
Lazio 9
Spal 9
Udinese 8
Sampdoria 7
Parma 7
Inter 7
Genoa 6
Roma 5
Torino 5
Cagliari 5
Atalanta 5
Milan 5
Empoli 4
Bologna 4
Frosinone 1
Chievo -1

Juventus e Napoli sanno solo vincere

La Juventus continua a essere la padrona del campionato. L’impegno nel posticipo domenicale col Frosinone è stato più difficile di quanto il 2 a 0 finale possa indicare. I ragazzi di Allegri hanno sbloccato il risultato contro i ciociari solamente a dieci minuti dal fischio finale con un contropiede finalizzato da Cristiano Ronaldo. A chiudere la pratica ci ha pensato in pieno recupero Bernardeschi, il vero uomo in più della Juventus di inizio stagione.
Regge il passo della Juve un buon Napoli in cui inizia a vedersi con forza la mano di Ancelotti. Nel match domenicale delle 12.30 i partenopei hanno rifilato un secco tre a uno al Torino. Molto bene Simone Verdi, alla prima rete in maglia azzurra e l’intero gioco di squadra con Insigne (doppietta per lui) che nel ruolo di seconda punta sembra aver trovato una nuova dimensione e un inedito feeling con il gol.

Fiorentina e Sassuolo continuano a volare

Viola e neroverdi sono le più belle sorprese di questo inizio di campionato. Alla squadra di Pioli sono bastati appena sessanta minuti per segnare tre reti alla Spal e superarla in classifica. Molto bene Pjaca, alla prima segnatura in Serie A, Milenkovic e il solito Chiesa, autore del definitivo 3 a 0.
Continua a stupire il Sassuolo di De Zerbi. Passato l’avvio shock con la rete di Caputo al primo minuto di gioco, gli emiliani hanno prima pareggiato con il solito Boateng al tredicesimo, per poi chiudere la pratica nella seconda frazione con i gol di Ferrari e Di Francesco. Per entrambe terzo posto in classifica a quota dieci punti, ad appena due lunghezze dal Napoli.

Inter e Lazio tornano a vincere, pari Milan, la Roma cade a Bologna

L’Inter di Spalletti ha chiuso in trasferta contro la Sampdoria la settimana dei gol allo scadere. Dopo la rete di Vecino all’ultimo minuto col Tottenham, questa volta è stato Brozovic al quarto di recupero a far impazzire di gioia Spalletti.
In lenta ma costante risalita anche la Lazio di Simone Inzaghi. Contro un buon Genoa i biancocelesti sembrano aver trovato un’arma in più nel già ricco arsenale offensivo: l’intesa tra Immobile e Caicedo. Schierati titolari dal primo minuto, i due attaccanti hanno contribuito in prima persona o con assist a tre delle quattro reti realizzate contro i rossoblù.

Ancora senza vittorie il Milan che dopo il successo con la Roma ottiene il secondo pareggio consecutivo. Rossoneri belli per un tempo contro l’Atalanta (sugli scudi ancora Higuain e Bonaventura) ma incapaci di chiudere il risultato e rimontati due volte da una volitiva Atalanta. Meno bene la Roma di Di Francesco. Contro il Bologna è arrivata la sconfitta per 2 a 0 che ha regalato a Pippo Inzaghi la prima gioia da quando siede sulla panchina rossoblù.

Share this:



18+

You must be 18 years of age to register and to place a bet. The company reserves the right to ask for proof of age from any customer and the customer accounts may be suspended until satisfactory proof of age is provided.

OK

NOTICE

Please log in or register to view the game tables

OK

ERROR

Invalid Username or Password
Forgot Password?

OK
SportPesa Italia Logo

Cliccando su questo link acconsento e richiedo di essere reindirizzato su https://blog.sportpesa.it/ in cui sono presenti contenuti relativi a giochi con vincita in denaro per maggiorenni.

Non desidero visualizzare contenuti relativi a giochi con vincita in denaro