Quarta giornata di Champions League: bene Roma, Napoli e Inter, sconfitta in casa la Juve

Quarta giornata di Champions League: bene Roma, Napoli e Inter, sconfitta in casa la Juve

Una due giorni con tre buoni risultati in chiave qualificazione e con uno stop inaspettato (soprattutto alla luce di quello che si è visto in campo). È il riassunto della quarta giornata della Champions League 2018-2019 delle italiane.

Martedì Inter e Napoli hanno pareggiato, entrambe per 1 a 1, contro le favorite Barcellona e PSG aggiungendo un tassello importante per il passaggio del turno e dimostrando di potersela giocare con tutti. Mercoledì serata dai due volti per le nostre portacolori: la Roma vince con il CSKA e adesso le basta un punto nelle ultime due gare per entrare nelle meravigliose sedici. La Juve perde per 2 a 1 contro il Manchester United di Mourinho dopo aver dominato fino a cinque minuti dalla fine. Un pari che lascia i bianconeri al comando del gruppo con due punti di vantaggio sui Red Devils ma che sa di beffa visti i due pali colpiti e i pericoli costanti creati all’ottimo De Gea.

Risultati e classifiche dei gironi delle italiane

Inter-Barcellona 1-1
Tottenham-Psv 2-1
Classifica gruppo B: Barcellona 10, Inter 7, Tottenham 4, PSV Eindhoven 1

Napoli-Psg 1-1
Stella Rossa-Liverpool 2-0
Classifica gruppo C: Napoli 6, Liverpool 6, PSG 5, Stella Rossa 4

CSKA Mosca-Roma 1-2
Viktoria Plzen-Real Madrid 0-5
Classifica gruppo G: Real Madrid 9, Roma 9, CSKA Mosca 4, Viktoria Plzen 1

Juventus-Manchester United 1-2
Valencia-Young Boys 3-1
Classifica gruppo H: Juventus 9, Manchester United 7, Valencia 5, Young Boys 1

La Juve domina il Manchester United ma cade nel finale

La Juventus rimedia la prima sconfitta stagionale tra campionato e coppa nel modo più rocambolesco possibile. Dopo aver dominato la gara d’andata, ed essere stati in vantaggio nel gioco e nel risultato fino a metà ripresa nel ritorno grazie al primo gol di Ronaldo in Champions, i bianconeri hanno subito due reti nei minuti finali. Sono stati la splendida punizione realizzata dal subentrato Mata e l’autogol di Alex Sandro a condannare Chiellini e compagni. Un risultato a sorpresa visto l’andamento del match (la Juve aveva colpito due legni con Khedira e Dybala) e che dimostra ancora una volta la capacità di Mourinho nel leggere le partite, con il tecnico portoghese bravo a ribaltare il risultato con gli ingressi dello stesso Mata e di Fellaini. Niente di compromesso in chiave qualificazione con la squadra di Allegri che mantiene la testa del girone H.

La Roma batte il Cska e ipoteca la qualificazione

La Roma vince a Mosca 2-1 contro un buon Cska e ipoteca l’accesso agli ottavi finale di Champions. Adesso basta un punto nelle ultime due sfide contro Real Madrid e Viktoria Plzen per essere sicuri del passaggio del turno. Passaggio che arriverebbe anche nel caso in cui i russi non facessero sei punti nelle prossime due. In Russia è bastato un gol per tempo: a sbloccare il match ci ha pensato Manolas. Dopo il pareggio di Sigurdsson è stato Lorenzo Pellegrini a fissare il risultato finale al minuto cinquantanove. Per i giallorossi ottime le prove del ristabilito Kluivert e del giovane Zaniolo.

Inter e Napoli: due pari con vista ottavi

Nei match del martedì le italiane hanno ottenuto due pareggi fondamentali in ottica qualificazione contro le favorite dei rispettivi gironi. L’Inter, pur soffrendo, è rimasta in partita contro un Barcellona spumeggiante grazie alle parate di Handanovic, battuto solo dal sinistro di Malcom dopo una serie di interventi da cineteca. Quello che fa ben sperare anche per il futuro è stata la capacità di reazione dei nerazzurri, bravi a crederci fino alla fine e a trovare il pareggio con il solito Icardi, freddo nel realizzare il gol decisivo su un’azione ispirata dal subentrato Lautaro Martinez. Un pari che va bene a entrambe con la squadra di Spalletti che conserva il secondo posto a +3 dal Tottenham.

Napoli e Paris Saint Germain hanno dato vita a una gara a tratti spettacolare ma non sono andati oltre l’1-1 al San Paolo. Dopo il vantaggio dei parigini realizzato da Bernat nel recupero del primo tempo, i ragazzi di Ancelotti hanno reagito alla grande nella ripresa, prima impegnando Buffon in almeno tre interventi decisivi e poi realizzando il pari grazie a un rigore del solito Insigne. Azzurri primi nel girone a sei punti con il Liverpool, PSG secondo a cinque e Stella Rossa ultima a quattro.

Share this:



18+

You must be 18 years of age to register and to place a bet. The company reserves the right to ask for proof of age from any customer and the customer accounts may be suspended until satisfactory proof of age is provided.

OK

NOTICE

Please log in or register to view the game tables

OK

ERROR

Invalid Username or Password
Forgot Password?

OK