GP Formula 1: campionato a stelle e strisce, Austin 03 novembre 2019

GP Formula 1: campionato a stelle e strisce, Austin 03 novembre 2019

preview-Gp-USA-19esima-tappa-del-mondiale-di-F1

Dopo l’America Latina, il circus della F1 sale al nord, direzione Stati Uniti. Ad Austin, in Texas, si terrà la diciannovesima gara del campionato mondiale, la terzultima prova della stagione 2019 sul COTA, il bellissimo Circuit of the Americas.

La 19° tappa

Per la terzultima gara prima della tappa brasiliana e quella finale ad Abu Dhabi, i motori della Formula 1 si accenderanno proponendo la solita lotta a tre, quella tra Mercedes, Ferrari e Red Bull. Kimi Raikkonen, lo scorso anno riuscì a spuntarla con la Ferrari conquistando la vittoria davanti a Max Verstappen e Lewis Hamilton. Il britannico, da sempre a suo agio su questo tracciato, vincendo potrebbe conquistare il suo sesto titolo e sarà ancora una volta il favorito per il successo per le quote delle scommesse online sulla F1 di SportPesa: al momento il vantaggio sul compagno di squadra Valtteri Bottas è di 74 punti. Buone chance anche per la Ferrari, che con Sebastian Vettel e Charles Leclerc andrà alla ricerca del bis, e per Max Verstappen, secondo nel 2018 con la sua Red Bull.

SportPesa Racing Point

Pérez e Stroll lasciano il Messico portando a casa sei punti che hanno permesso alla SportPesa Racing Point di portarsi a -9 dal quinto posto nella classifica costruttori. “È stato molto soddisfacente conquistare il settimo posto con Checo. Questa è un segno importante riguardo i progressi che abbiamo fatto recentemente con le macchine. In Messico, il passaggio alle gomme dure si è rivelato impegnativo perché fino a quel momento il ritmo di Stroll era pari a quello di Sergio ed eravamo pronti a far finire entrambe le auto in zona punti. Tuttavia viaggiamo fiduciosi verso gli Stati Uniti”. Queste le parole di Otmar Szafnauer, CEO e Team Principal della SportPesa Racing Point F1 Team.

Gli orari del Gran Premio degli Stati Uniti

Venerdì 1 novembre
17:00 -18:30 – FP1
21:00-22:30 – FP2

Sabato 2 novembre 
19:00-20:00 – FP3
22:00            – Qualifiche

Domenica 3 novembre
20: 10            – Gara

Circuit of the Americas

Dopo aver corso per l’ultima volta negli USA nel 2007 a Indianapolis, la F1 ha scelto Austin come sede della tappa a Stelle e Strisce del Campionato del Mondo. Il Circuit of The Americas, progettato da Hermann Tilke in collaborazione con lo studio di architettura americano HKS, dopo alcuni contrattempi, è stato inaugurato il 21 ottobre 2012. Con una lunghezza di  5.513 la pista è composta da 20 curve con percorrenza in senso antiorario. Ispirato ai tratti più spettacolari di altri tracciati (Silverstone, Hockenheim, Istanbul, Suzuka), questo circuito presenta un rettilineo di partenza che porta ad una salita che poi scende verso una serie di curve a S, fino alla 10ma curva cieca che prosegue con un piccolo tornante in curva 11. Si arriva quindi nel rettilineo più lungo della pista, 1 km, prima della super frenata in curva 12 che immette del settore finale. Quest’ultimo consta di una prima parte più lenta seguita da una curva in discesa. Le ultime due svolte a sinistra riportano sul rettilineo di partenza. Il record della pista è di Lewis Hamilton, l’1’37″392 ottenuto in gara il 21 ottobre del 2018. Il primato di successi è dello stesso campione inglese che ha conquistato il primo gradino del podio in 5 dei 7 Gp disputati ad Austin.

Share this:



18+

You must be 18 years of age to register and to place a bet. The company reserves the right to ask for proof of age from any customer and the customer accounts may be suspended until satisfactory proof of age is provided.

OK

NOTICE

Please log in or register to view the game tables

OK

ERROR

Invalid Username or Password
Forgot Password?

OK