Golf: PGA European tour, Jon Rahm conquista Dubai

Golf: PGA European tour, Jon Rahm conquista Dubai

Golf-PGA-European-Tour-Dubai

Jon Rahm è ufficialmente il miglior giocatore continentale del 2019: sua l’ottava e ultima tappa della Rolex Series stagionale. Dopo Seve Ballesteros, il 25enne diventa il secondo iberico pluridecorato, portando a casa il Dp World Tour Championship, evento conclusivo dell’European Tour, con un montepremi di 3 milioni di dollari e la Race to Dubai con altri 2 milioni di bonus. Con queste vittorie Rahm sale al terzo posto nella classifica mondiale alle spalle di Rory McIlroy (secondo) e Brooks Koepka (leader del world ranking).

La classifica del DP World Tour Championship 2019

Doppio colpo per Jon Rahm che a Dubai conferma i pronostici online sul golf di SportPesa e oltre a vincere il torneo si prende anche la vetta della classifica 2019: quello all’Earth Course di Jumeirah Golf Estates è stato il suo quarto successo stagionale. Dietro allo spagnolo si piazza Tommy Fleetwood, battuto con un birdie alla 72/a buca, mentre al terzo posto troviamo Mike Lorenzo-Vera davanti al quarto classificato Rory McIlroy. Rahm ha conquistato 2.000 punti per la vittoria, sufficienti per ottenere anche il bonus per la Race to Dubai e vincere il primo premio. Tra gli azzurri buona prova per Guido Migliozzi, che ha rimontato dalla 33esima alla 16esima posizione mentre non ha convinto Francesco Molinari sceso dall’ottavo al quarantesimo posto.

Classifica Race to Dubai (Punti, Premi in denaro)

1. Jon Rahm (5898,3, $ 2 milioni)

2. Tommy Fleetwood (5414,8, $ 1,2 milioni)

3. Bernd Wiesberger (4905,4, $ 700.000)

4. Shane Lowry (3813,8, $ 600.000)

5. Matthew Fitzpatrick (3588,0, $ 500.000)

Rookie of the year

Robert ‘Bob’ MacIntyre stato insignito del premio “Henry Cotton Rookie of the Year”. A tredici anni di distanza da Marc Warren un altro giocatore scozzese torna a conquistare il titolo di miglior debuttante sul circuito. L’incoronazione è arrivata a Dubai in chiusura dell’ultimo torneo stagionale. “Sono contentissimo – la gioia di MacIntyre – e voglio dedicare questo riconoscimento alla mia famiglia”. Il 23enne di Oban non ha vinto tornei in stagione ma la lunga serie di piazzamenti nella Top 10 lo ha portato a entrare in pianta stabile nella top 100 del ranking. MacIntyre ha battuto la concorrenza dell’americano Kurt Kitayama, dello spagnolo Adri Arnaus e del nostro azzurro Guido Migliozzi, protagonista di una splendida annata.

lEDGA Dubai Finale

Per l’EDGA Dubai Finale, riservata a giocatori con disabilità è stato George Groves a conquistare il titolo. Nella gara sulla distanza di 36 buche disputata in concomitanza con il torneo, il britannico l’ha spuntata  su altri sette golfisti. Groves, al primo posto, ha concluso con 159 colpi, davanti a Chad Pfeifer, Christopher Biggins e Charles-Henry Quelin.

Le prossime tappe del tour

Già dalla prossima settimana (28 novembre 1 dicembre 2019), i campioni del golf saranno nuovamente sul green per l’Alfred Dunhill Championship. Salteranno, invece, gli Open di Hong Kong. A causa delle proteste antigovernative da parte degli studenti, in quella che fino al 1997 è stata una colonia britannica, il direttore esecutivo dello European Tour, Keith Pelley ha annunciato il rinvio dell’evento che ha fatto parte del torneo dal 2002.

Share this:



18+

You must be 18 years of age to register and to place a bet. The company reserves the right to ask for proof of age from any customer and the customer accounts may be suspended until satisfactory proof of age is provided.

OK

NOTICE

Please log in or register to view the game tables

OK

ERROR

Invalid Username or Password
Forgot Password?

OK
SportPesa Italia Logo

Cliccando su questo link acconsento e richiedo di essere reindirizzato su https://blog.sportpesa.it/ in cui sono presenti contenuti relativi a giochi con vincita in denaro per maggiorenni.

Non desidero visualizzare contenuti relativi a giochi con vincita in denaro