Due ragazzi d’oro

Due ragazzi d’oro

Due ragazzi d'oro

I 100 metri più veloci sono i suoi. Quelli di Marcell Jacobs che a premiazione conclusa è ancora emozionatissimo. “Nemmeno nei sogni potevo immaginare che fosse così bello. Non ho dormito niente. Sono la persona più felice del mondo. Che cosa ho pensato sul podio? Ho guardato la medaglia e ho rivisto il percorso, i sacrifici e le difficoltà che mi hanno aiutato a salire sul gradino più alto. I miei figli, la mia compagna, la mia famiglia: ogni parte di questa medaglia è anche loro. Perché senza non ce l’avrei mai fatta. Ora il record del mondo? Adesso con l’allenatore vedremo come gestire impegni. Intanto mi godo la medaglia”.

L’AMICIZIA CON TAMBERI

“Io e Gimbo ci siamo supportati a vicenda. Il giorno prima della gara ci siamo sfidati, ho perso a basket ma ho vinto alla F.1. Ancora ci guardiamo e ci diciamo: ‘Ma tu hai vinto l’oro?’. Ieri eravamo i più forti, ci meritiamo tutto questo. Con i miei figli ho parlato, sì mi hanno visto. La mia compagna aveva Anthony in braccio e lo stava quasi lanciando. L’anno prossimo la sposo”.

IL CAMPIONE DI SALTO IN ALTO

Anche Gimbo Tamberi è ancora pieno di adrenalina: “Il momento dell’inno è qualcosa che mette brividi. L’oro olimpico è stato la mia magnifica ossessione in questi 5 anni. Ricordo quando mio papà mi diceva di accettare i piccoli traguardi, ma io non lo ascoltavo. Volevo essere un giorno il più felice del mondo. E così è stato. Nella gara prima di ieri, avevo saltato 2.20, la peggior gara dell’anno, in pochi ci credevano. Io sì. Io ero convinto di farcela. Quando ho sbagliato 2.39 mi sono detto, ‘ma perché non l’hai fatto? È così bassa”.

LA FORZA DELLA MAGIA 

“Ho sentito la magia quando ho deciso che qui avrei fatto quello che dovevo fare. In queste gare conta il cuore, lo ha detto anche Paltrinieri. Io e Barshim siamo molto amici. Quella di ieri è stata una gara estenuante, è durata più di due ore. Andare avanti avrebbe rovinato una gara stratosferica. E rovinato due sogni. Io non sono andato a dormire perché non voglio svegliarmi. Non pensavo fosse così bello”.

Share this:



18+

You must be 18 years of age to register and to place a bet. The company reserves the right to ask for proof of age from any customer and the customer accounts may be suspended until satisfactory proof of age is provided.

OK

NOTICE

Please log in or register to view the game tables

OK

ERROR

Invalid Username or Password
Forgot Password?

OK