Moto GP Jerez 2019: vince Marquez, sul podio Rins e Vinales

Moto GP Jerez 2019: vince Marquez, sul podio Rins e Vinales

Moto Gp Jerez: Marquez torna al successo. Rins e Vinales completano la festa spagnola

Dopo il brutto scivolone nella “sua” Austin, Marc Marquez torna al successo nel Gran Premio di Spagna di Jerez de la Frontera, quarta tappa della Motogp 2019 e si riprende la vetta della classifica mondiale. Alle sue spalle in un podio tutto spagnolo la Suzuki di Alex Rins, sempre meno sorpresa e più certezza di questa stagione, e la Yamaha di Maverick Vinales, bravo a resistere nel finale agli attacchi di Andrea Dovizioso e a prendersi il primo piazzamento nei tre in stagione. Alle spalle del forlivese della Ducati il compagno di box Danilo Petrucci e Valentino Rossi, partito dalla tredicesima posizione in griglia e autore di una ottima seconda parte di gara. Settimo Franco Morbidelli.

La cronaca: Marquez si prende la testa della gara e vola in solitaria

Scelta di gomme univoca per i piloti con doppia hard per tutti ad eccezione di Vinales, Rins, Crutchlow e Lorenzo che optano per il mix hard-medium. Out prima del via Iannone per infortunio, la gara si apre con lo scatto fulmineo di Marquez che si porta in testa fin dalla prima curva superando le Yamaha del poleman Quartararo e di Franco Morbidelli. Dietro il terzetto si porta Vinales, finalmente protagonista di una buona partenza, seguito dalle Ducati ufficiali di Andrea Dovizioso e Danilo Petrucci e dalla Suzuki di Rins. Decimo dopo il primo giro Valentino Rossi.

Alla quinta tornata inizia la rimonta di Rins che supera Dovizioso e si porta ai piedi del podio provvisorio. Nel frattempo Quartararo supera il compagno Morbidelli e si mette sulle tracce di Marquez, riuscendo a tenere l’indiavolato ritmo del Campione del Mondo in carica.

A metà gara la sfortuna interrompe il sogno di Quartararo: il poleman più giovane della storia della Moto Gp è costretto al ritiro per la rottura del cambio. Intanto Rins ha superato Vinales e Morbidelli e si è messo sulle tracce di Marquez. Si arriva così ai giri finali su cui incide fortemente il consumo delle gomme. Quelle di Rossi sono in ottima forma e il Dottore supera agilmente Morbidelli e Crutchlow per il sesto posto. Davanti a lui c’è la strenua resistenza di Vinales che resiste agli attacchi disperati di Dovizioso e si prende il primo podio stagionale.

Quinto al traguardo un buon Petrucci e settimo Franco Morbidelli, in crisi di gomme nel finale dopo aver lottato per il podio nella prima metà gara. Male, invece, Jorge Lorenzo. Il maiorchino aveva dato segnali incoraggianti in prova ma non è andato oltre un anonimo dodicesimo posto, staccato di tre secondi dall’Aprilia dell’ottimo Aleix Espargaro. A completare i dieci le tre Honda di Crutchlow, Nakagami e Bradl.

Si chiude così il primo episodio europeo del Mondiale 2019, con  quattro moto diverse ai primi quattro posti alla bandiera a scacchi e una classifica iridata che vede, in ordine, Marquez, Rins, Dovizioso e Rossi racchiusi in soli 9 punti. Quest’anno ci sarà da divertirsi. Prossimo appuntamento domenica 19 maggio con il Gp di Francia di LeMans.

L’ordine d’arrivo e la classifica mondiale

  1. Marc Marquez (SPA/Honda) in 41’08.685
  2. Alex Rins (SPA/Suzuki) +1.654
  3. Maverick Vinales (SPA/Yamaha) +2.443
  4. Andrea Dovizioso (ITA/Ducati) +2.804
  5. Danilo Petrucci (ITA/Ducati) +4.748
  6. Valentino Rossi (ITA/Yamaha) +7.547
  7. Franco Morbidelli (ITA/Yamaha) +8.228
  8. Cal Crutchlow (GBR/Honda) +10.052
  9. Takaaki Nakagami (JPN/Honda) +10.274
  10. Stefan Bradl (GER/Honda) +13.402
  11. Aleix Espargaro (SPA/Aprilia) +15.431
  12. Jorge Lorenzo (SPA/ Honda) +18.473
  13. Pol ESPARGARO (SPA/KTM) +20.156
  14. Johann Zarco (FRA/KTM) +26.706
  15. Tito Rabat (SPA/Ducati) +28.513
  16. Karel Abraham (CZE/Ducati) +36.858
  17. Bradley Smith (GBR/Aprilia) +41.390
  18. Miguel Oliveira (POR/KTM) +41.570
  19. Hafizh Syahrin (MAL/KTM) +50.568

 

La classifica Piloti

  1. Marc Marquez 70 punti
  2. Alex Rins 69
  3. Andrea Dovizioso 67
  4. Valentino Rossi 61
  5. Danilo Petrucci 41
  6. Maverick Vinales 30
  7. Jack Miller 29
  8. Takaaaki Nakagami 29
  9. Cal Crutchlow 27
  10. Franco Morbidelli 25
  11. Pol Espargaro 18
  12. Fabio Quartararo 17
  13. Jorge Lorenzo 11
  14. Francesco Bagnaia 9
Share this:


SportPesa Racing

18+

You must be 18 years of age to register and to place a bet. The company reserves the right to ask for proof of age from any customer and the customer accounts may be suspended until satisfactory proof of age is provided.

OK

NOTICE

Please log in or register to view the game tables

OK

ERROR

Invalid Username or Password
Forgot Password?

OK

Cliccando su questo link acconsento e richiedo di essere reindirizzato su https://blog.sportpesa.it/ in cui sono presenti contenuti relativi a giochi con vincita in denaro per maggiorenni.

Non desidero visualizzare contenuti relativi a giochi con vincita in denaro