Moto Gp Austin: Rins si prende il trono di Marquez, Rossi ottimo secondo

Moto Gp Austin: Rins si prende il trono di Marquez, Rossi ottimo secondo

Alex Rins trionfa in Texas nella terza gara della stagione e chiude il dominio di Marc Marquez nel Gp delle Americhe che durava dal 2013. Sul podio insieme allo spagnolo, alla prima vittoria in carriera nella massima categoria, salgono Valentino Rossi (secondo) e Jack Miller con la sua Ducati Pramac. Quarto un ottimo Andrea Dovizioso, partito 13esimo e protagonista di una rimonta che, complice la caduta del pilota Honda, gli regala la testa provvisoria della mondiale a +3 dal Dottore.

Marquez cade e regala la prima vittoria in carriera a Rins

L’inizio è stato quello che tutti si aspettavano. Marquez è scattato dalla pole e se ne è andato via subito, con Valentino Rossi unico a resistere al suo ritmo martellante e a mantenere il distacco sotto il mezzo secondo nel primo giro di gara. Dietro i due pluri-campioni del mondo grande bagarre tra Crutchlow e Miller per la terza piazza e ottima partenza di Dovizioso che si è ritrovato subito sesto (il forlivese scattava dalla tredicesima piazza).

Fin dalle prime tornate il tema è stato uno solo: chi avrebbe completato il podio alle spalle di Capitan America. A contendersi la seconda piazza Rossi, bravo a resistere agli attacchi di Crutchlow (caduto per aver forzato troppo al sesto giro) Rins e Miller.
Alla dodicesima tornata l’episodio che cambia tutte le carte in tavola. Lanciato in fuga solitaria con oltre quattro secondi di vantaggio sulla concorrenza, Marquez arriva troppo lungo alla curva dodici e viene disarcionato dalla sua Honda. A nulla servono i tentativi di rimontare in sella: la moto è spento e il catalano deve abbandonare la gara.
Ne approfitta Rossi che sente odore di vittoria e inizia a imporre un ritmo costante alla corsa. L’unico a resistergli è Rins che, vinto il duello con Miller, si riporta sotto e inizia a recuperare il gap. A due terzi di gara il distacco tra i due è di tre decimi. Dietro di loro e allo stesso Miller, grande lotta tra Morbidelli e Dovizioso per il quarto posto e rimonta di Petrucci che guadagna la sesta piazza.

Il sorpasso di Rins arrivava a 4 giri dal termine: Valentino sembra in difficoltà con le gomme, tenta di rispondere allo spagnolo ma finisce lungo in due occasioni. Si arriva così all’ultima tornata: il pesarese tenta la rimonta disperata, porta il distacco da 5 a 2 decimi ma non riesce a passare il pilota iberico. Primo successo stagionale per la Suzuki e primo in carriera in Moto Gp per Rins. A completare il podio il positivo Miller che precede Dovizioso, ottimo quarto dopo un weekend molto complicato, Morbidelli e Petrucci. Ancora deludenti Maverick Vinales, che dopo le ottime prestazioni delle prove chiude con un anonimo dodicesimo posto, a oltre 34 secondi dal compagno di box, e Jorge Lorenzo, sempre più in difficoltà sulla Honda e costretto al ritiro per guai tecnici.

Il mondiale Moto Gp ripartirà tra due settimane con l’inizio delle gare europee. A Jerez de la Frontera si inizierà con una bella novità per il motociclismo italiano. Per la prima volta da molti anni a questa parte ci sono due azzurri a guidare la classifica iridata: Andrea Dovizioso con 54 punti e Valentino Rossi a 51.

L’ordine d’arrivo e la classifica mondiale

1) Alex Rins (Spa/Suzuki) in 41’45″499
2) Valentino Rossi (Ita/Yamaha) +0.462
3) Jack Miller (Aus/Ducati) +8.454
4) Andrea Dovizioso (Ita/Ducati) +9.420
5) Franco Morbidelli (Ita/Yamaha) +18.021
6) Danilo Petrucci (Ita/Ducati) +21.476
7) Fabio Quartararo (Fra/Yamaha) +26.111
8) Pol Espargaro (Spa/KTM) +29.743
9) Francesco Bagnaia (Ita/Ducati) +30.608
10) Takaaki Nakagami (Gia/Honda) +31.011
11) Maverick Vinales (Spa/Yamaha) +34.077
12) Andrea Iannone (Ita/Aprilia) +34.779

La classifica Piloti

1) Andrea Dovizioso 54 punti
2) Valentino Rossi 51
3) Alex Rins 49
4) Marc Marquez 45
5) Danilo Petrucci 30
6) Jack Miller 29
7) Takaaki Nakagami 22
8) Cal Crutchlow 19
9) Pol Espargaro 18
10) Fabio Quartararo 17
11) Franco Morbidelli 16
12) Maverick Vinales 14
13) Aleix Espargaro 13
14) Francesco Bagnaia 9

Share this:



18+

You must be 18 years of age to register and to place a bet. The company reserves the right to ask for proof of age from any customer and the customer accounts may be suspended until satisfactory proof of age is provided.

OK

NOTICE

Please log in or register to view the game tables

OK

ERROR

Invalid Username or Password
Forgot Password?

OK