Le 5 cose che non sai sul basket

Le 5 cose che non sai sul basket

Le 5 cose che non sai sul basket

Il basket è uno degli sport più amati in ogni angolo del pianeta. Nato alla fine del 1800, vanta oggi il maggior numero di praticanti a livello mondiale e leggende come Michael Jordan, Magic Johnson e LeBron James sono entrate nell’immaginario collettivo di milioni di persone. Oggi parleremo delle 5 cose che non tutti conoscono della pallacanestro e scopriremo come si è evoluta nel corso dei suoi oltre 100 anni di storia.

La nascita del basket

Il basket è uno dei pochi sport che può vantare una precisa data di nascita. La sua storia inizia il 15 dicembre 1891 quando il professore di ginnastica statunitense James Naismith codificò le regole di un nuovo gioco pensato per mantenere in forma i giocatori di football durante i mesi invernali. All’inizio si giocava usando come canestro un cesto di vimini appeso a un palo: quando la palla entrava l’arbitro era costretto a salire su una scala per recuperarla.

Il più alto e il più piccolo giocatore della storia della pallacanestro

Con i suoi 246 cm di altezza il libico Suleiman Ali Nashnush è stato il giocatore di pallacanestro più alto di sempre. Negli anni sessanta militò nella nazionale del suo Paese. Ben 86 cm “più in basso” troviamo Tyrone “Muggsy” Bogues. Nonostante i suoi 160 cm il playmaker americano non ebbe problemi a costruirsi una solida carriera in Nba con le maglie degli Charlotte Hornets, dei Golden State Warriors e dei Toronto Raptors.

L’icona del basket Nba: Michael Jordan

Attore, presidente, icona di una linea di abbigliamento, guru dello sport. Ma soprattutto il giocatore di basket più conosciuto e imitato al mondo: stiamo parlando di Michael Jordan, l’uomo che ha trasformato l’Nba in un fenomeno globale con i suoi Bulls. Grazie ai sei titoli conquistati “His Airness” è considerato ancora oggi, a molti anni dal ritiro, il più grande di sempre.  Ma non è il miglior marcatore della storia NBA. Con un totale di 32.292 punti è appena al quinto posto dei più prolifici realizzatori. In cima alla classifica c’è Kareem Abdul-Jabbar, con un totale di 38.387 punti realizzati fra il 1969 ed il 1989. Dietro di lui Karl Malone con 36.928 punti, Kobe Bryant con 33.643 e LeBron James 32.543. Unico giocatore in attività a poter ambire al primo posto tra i marcatori, James sarà in campo anche nella prossima stagione, pronto a confermare i pronostici sul basket di SportPesa che vedono i suoi Lakers tra le favorite per il titolo.

La pallacanestro in Italia

In Italia la pallacanestro arrivò intorno ai primi del ‘900 con il nome di “palla al cesto”. I pionieri che “portarono” questo sport nel nostro Paese furono Ida Nomi, Guido Graziani e Manlio Pastorini. La prima tradusse il manuale di Naismith e lo presentò a Venezia durante un concorso ginnico nel 1907. Il secondo fece conoscere le regole del basket alle forze armate e nel 1918 fondò l’Ymca di Roma. Pastorini, campione olimpico di ginnastica, fece costruire un campo da gioco a Firenze e fu tra i fondatori del primo campionato nazionale maschile nel 1920.

Wilt Chamberlain: Mister 100 punti

Nel 1962 Wilt Chamberlain segnò 100 punti con la maglia dei Philadelphia 76ers contro i New York Knicks. Primato tuttora ineguagliato in Nba. In Italia il record di punti realizzati in una singola gara appartiene a Carlton Myers che nel 1995 ne segnò 87 con la maglia della Teamsystem Rimini.

Share this:



18+

You must be 18 years of age to register and to place a bet. The company reserves the right to ask for proof of age from any customer and the customer accounts may be suspended until satisfactory proof of age is provided.

OK

NOTICE

Please log in or register to view the game tables

OK

ERROR

Invalid Username or Password
Forgot Password?

OK