It’s coming Rome. La finale di Euro 2020.

It’s coming Rome. La finale di Euro 2020.

It's coming Rome

It’s coming Rome. La caccia dell’Inghilterra ad un titolo internazionale non finisce qui, la nazionale inglese dovrà proseguire nell’intento, dopo 55 anni, ancora per qualche tempo dopo la sconfitta per 3-2 ai rigori contro l’Italia nella finale di Euro 2020 a Wembley. Il trofeo di Euro 2020 è stato portato a casa dagli Azzurri con una prestazione favolosa.

Per l’Inghilterra, è l’ultimo dolore ai rigori in uno dei tornei più importanti, dopo le sconfitte nel 1990, 1996, 1998, 2004, 2006 e 2012.

Questo doveva essere la sua annata, ma i rigori sbagliati di Marcus Rashford, Jadon Sancho e Bukayo Saka hanno interrotto il sogno dei leoni inglesi.

Il diciannovenne Saka, piangente, ha mostrato grande coraggio nel farsi avanti. E’ stato poi consolato dai suoi compagni di squadra e dal ct, ma non c’è stata alcuna vera consolazione per loro o per i fan in attesa a Wembley.

Gianluigi Donnarumma è stato insignito del premio di giocatore del torneo dopo che le sue prestazioni eccezionali hanno mantenuto aumentato il record italiano fino a 33 vittorie consecutive dell’Italia.

La festa per il titolo di Roberto Mancini ha segnato la seconda vittoria dell’Italia agli Europei, dopo la vittoria nel 1968.

L’Inghilterra è partita nel migliore dei modi davanti a 67.000 tifosi allo stadio con un gol di Luke Shaw al secondo minuto, il più veloce di tutte le finali europee.

Leonardo Bonucci però ha portato in parità gli Azzurri dopo un calcio da fermo al 67′.

It’s coming Rome. Bonucci sulla finale.

“Abbiamo avuto la delusione di perdere il Mondiale, ma bisogna sempre crederci, bisogna sempre lottare per il top e non bisogna mai arrendersi”, ha detto Bonucci dopo la vittoria.

Bonucci e il suo compagno difensivo Giorgio Chiellini hanno stabilito un traguardo ammirevole.

È stata la prima finale ad essere decisa ai rigori da quando la Cecoslovacchia ha battuto la Germania Ovest nel 1976 e sarà celebrata a lungo in Italia dopo le sconfitte in finale nel 2000 e nel 2012.

Southgate orgoglioso dei suoi ragazzi.

“Dovrebbero tenere la testa alta. Hanno dato assolutamente tutto e sono molto orgoglioso di loro “, ha detto il manager dell’Inghilterra Gareth Southgate dei suoi giocatori.

Share this:



18+

You must be 18 years of age to register and to place a bet. The company reserves the right to ask for proof of age from any customer and the customer accounts may be suspended until satisfactory proof of age is provided.

OK

NOTICE

Please log in or register to view the game tables

OK

ERROR

Invalid Username or Password
Forgot Password?

OK