Italia – Armenia: gli azzurri di Mancini vogliono continuare a vincere

Italia – Armenia: gli azzurri di Mancini vogliono continuare a vincere

italia-vs-armenia

Si concluderà con la gara contro l’Armenia di lunedì 18 novembre alle 20.45 il cammino delle qualificazioni ai prossimi europei dell’Italia di Mancini. Gli azzurri scenderanno in campo allo Stadio Barbera di Palermo e andranno a caccia di una vittoria cruciale sia per il ranking che per affinare i meccanismi in vista dell’Europeo. Partita speciale per tre ex giocatori rosanero: Salvatore Sirigu, Emerson Palmieri e Andrea Belotti.

Lo stato di forma delle squadre

Gli azzurri arrivano alla sfida finale con l’Armenia forti del primo posto nel gruppo J e della qualificazione ottenuta con 2 turni d’anticipo. Dopo la trasferta in Bosnia Mancini e i suoi torneranno davanti al pubblico italiano per ricevere l’abbraccio dei tifosi ma avranno ancora un obiettivo: chiudere con un successo per risalire il ranking e tentare di evitare le big nel sorteggio della prima fase a gironi di Euro 2020. Una gara, quella con gli armeni, che vedrà in campo molti dei “nuovi” convocati dal ct, decisi a far bene per mettere in difficoltà il tecnico in vista delle convocazioni per l’Europeo.

L’Armenia arriva a Palermo con un solo obiettivo: quello di ben figurare davanti a una delle big del calcio continentale. Dopo aver abbandonato le speranze di qualificazione con la sconfitta per 3 a 0 subita dalla rivelazione Finlandia, i ragazzi di Khashmanyan si trovano al terzo posto del girone con 10 punti e giocheranno senza il loro miglior giocatore, il trequartista della Roma Mkhitaryan. Difficile possano riuscire a impensierire gli azzurri.

Statistiche e precedenti

Italia e Armenia si sono già affrontate tre volte a livello internazionale. I primi due incontri risalgono ai gironi di qualificazione dei Mondiali 2014: a Napoli finì 2 a 2 mentre in Armenia gli azzurri si imposero con un perentorio 3-1 con gol di Pirlo su rigore, De Rossi e Osvaldo dopo il momentaneo 1-1 di Mkhitaryan. All’andata della fase preliminare di Euro 2020 stesso risultato: dopo il vantaggio armeno di Karapetyan arrivò la reazione azzurra che portò alle reti di Belotti e Pellegrini e all’autogol di Ayrapetyan. Uno storico che sposta i favori dei pronostici online sul calcio di SportPesa tutti a favore di Donnarumma e compagni.

Le probabili formazioni

Il ct azzurro Mancini punterà ancora una volta sull’ormai consolidato 4-3-3 ma potrebbe ruotare molti uomini rispetto alla gara con la Bosnia. In porta ci sarà Sirigu, ex rosanero mai dimenticato. Davanti a lui linea a 4 di difesa con l’inamovibile Bonucci e uno tra Izzo e Acerbi nel ruolo di secondo centrale. Doppio ballottaggio sulle fasce tra Di Lorenzo e Florenzi a destra e Spinazzola e Palmieri a sinistra. In mezzo al campo Tonali sarà il regista con Barella e Zaniolo ai lati. In attacco spazio per Immobie con Bernardeschi ed El Shaarawy sulle corsie laterali. Pronti a festeggiare l’esordio azzurro i nuovi Cistana, Castrovilli e Orsolini.

Gli armeni punteranno su un 4-2-3-1 molto difensivo. Tra i pali il titolare Hayrapetyan, In difesa spazio per  la linea guidata da Ishkhanyan al cui fianco agirà Haroyan con Hambardzumyan e Hovhannisyan sulle fasce. La cerniera di centrocampo sarà composta da Grigoryan e Hovsepyan. Dietro all’unica punta  Karapetian ci saranno, liberi di inventare, Ghazaryan, Barseghyan e Babayan.

Share this:



18+

You must be 18 years of age to register and to place a bet. The company reserves the right to ask for proof of age from any customer and the customer accounts may be suspended until satisfactory proof of age is provided.

OK

NOTICE

Please log in or register to view the game tables

OK

ERROR

Invalid Username or Password
Forgot Password?

OK