Wimbledon 2019: la prima volta di Halep, la quinta di Djokovic

Wimbledon 2019: la prima volta di Halep, la quinta di Djokovic

Wimbledon 2019:

la prima volta di Halep, la quinta di Djokovic

Nel tempio del tennis sono andate in scena due finali a loro modo storiche. In soli 56 minuti Simona Halep agguanta il suo primo titolo a Wimbledon superando una Serena Williams a caccia del suo slam numero 24. Nel campo maschile la finale ha sfiorato le cinque ore di gioco e ha avuto toni epici: match point annullati, tre tie break, compreso quello del quinto set. E alla fine ha vinto chi ha fatto meno punti.

La finale Djokovic – Federer

L’atto finale del torneo di Wimbledon si presenta con la migliore delle finali possibili, con i due uomini più forti sulle superfici veloci. Da un lato il favorito Novak Djokovic, vincitore di 15 slam, di cui 4 su erba e 10 su cemento. Dall’altro Roger Federer, vincitore di ben 8 Wimbledon e arrivato in finale dopo aver sconfitto Rafael Nadal, in un’altra delle partite emozionanti che ci ha regalato questa edizione dei Championships.

Nel primo set della finale c’è equilibrio, Federer è il primo ad avere una palla break, annullata dal serbo. Si arriva al tie break e lo svizzero riesce a portarsi sul 5-3, ma poi perde quattro punti consecutivi. 7-6 per Djokovic, che dopo 58 minuti è in vantaggio di un set.

Nel secondo parziale Federer sale in cattedra, conquista due break e vola sul 4-0. Sul 5-1 si prende un terzo break e pareggia il conto dei set. Siamo sull’1-1 e inizia di fatto un match due su tre. Nel terzo set c’è ancora equilibrio e le sue sorti vengono decise di nuovo dalla lotteria del tie break. Djokovic si dimostra più freddo nei momenti decisivi e il terzo parziale è suo.

Due set persi al tie break, con l’avversario che non ha avuto nemmeno una palla break. Condizioni che avrebbero potuto mettere psicologicamente al tappeto molti campioni, ma non Roger Federer. Lo svizzero si riprende e conquista due break nel quarto parziale, subisce un contro break e alla fine chiude il parziale per 6-4. Due pari, tutto è rimandato al quinto set.

Se già il match è stato emozionante, nel quinto parziale assume toni epici. Sul 2-1 Djokovic conquista un break e sembra avere in mano la partita. Ma nel game successivo lo svizzero si riprende il break e sono di nuovo in parità. L’equilibrio continua e la finale finisce al long set. Sul 7-7 Federer conquista un break e va a servire per il match. 8-7 per lo svizzero che sale fino al 40-15: ha due championship point, ma non li sfrutta e subisce il break del serbo.

Si va avanti fino al 12-12 e poi al tie break, di nuovo fatale per il fuoriclasse di Basilea. Novak Djokovic, con il punteggio di 7-6(5) 1-6 7-6(4) 4-6 13-12(3) vince l’edizione 2019 di Wimbledon.

Un po’ di numeri e statistiche

Djokovic ha vinto il suo quinto torneo di Wimbledon, eguagliando Bjorn Borg. Raggiunge quota 16 slam, a due lunghezze da Nadal (18) e quattro da Federer (20). Conferma i 2000 punti conquistati lo scorso anno e può prolungare le sue settimane al numero uno della classifica ATP: nel suo mirino ci sono Connors, Lendl e Sampras.

Roger Federer si è visto sfuggire una grande opportunità, quella di vincere il suo nono Wimbledon e il ventunesimo slam. Il campione di Basilea ha dichiarato di guardare con fiducia al futuro e questo lo si capisce dai numeri della finale. È stato sconfitto nonostante alla fine abbia vinto 14 punti in più dell’avversario e sia stato superiore in diverse statistiche: punti vinti con la prima, la seconda, a rete, in risposta e saldo vincenti/non forzati. Djokovic ha saputo sfruttare al meglio i momenti decisivi.

Simona Halep vince il suo primo Wimbledon

Se agli uomini ci sono volute quasi cinque ore per decidere le sorti del match, Simona Halep ha chiuso la finale in soli 56 minuti, due in meno del primo set Djokovic-Federer. Serena Williams puntava a raggiungere il record di 24 slam appartenente a Margaret Court, ma di fronte si è trovata un’avversaria determinata a vincere. Serena cede subito la battuta e subisce poi un secondo break. Simona Halep vola sul 4-0.

Dopo lo scossone iniziale Serena inizia a macinare gioco, ma non è sufficiente per cambiare le sorti del primo set, che si chiude sul 6-2 per la tennista romena. Nel secondo parziale l’equilibrio continua fino al 2-2, ma poi Halep conquista un break che mantiene nel game successivo. È il momento di Simona Halep, che si prende un altro break, serve per il match e vince il primo Wimbledon della sua carriera.

È il secondo slam per Halep, dopo il Roland Garros del 2018. La tennista di Costanza raggiunge il quarto posto del ranking WTA e può puntare al numero uno. La classifica è molto corta e meno di 700 punti la separano dal vertice.

Share this:


SportPesa Racing

18+

You must be 18 years of age to register and to place a bet. The company reserves the right to ask for proof of age from any customer and the customer accounts may be suspended until satisfactory proof of age is provided.

OK

NOTICE

Please log in or register to view the game tables

OK

ERROR

Invalid Username or Password
Forgot Password?

OK
SportPesa Italia Logo

Cliccando su questo link acconsento e richiedo di essere reindirizzato su https://blog.sportpesa.it/ in cui sono presenti contenuti relativi a giochi con vincita in denaro per maggiorenni.

Non desidero visualizzare contenuti relativi a giochi con vincita in denaro