Gran Premio Canada 2019

Gran Premio Canada 2019

 Hamilton vince grazie alla penalizzazione di Vettel. Leclerc sul terzo gradino del podio

Montréal sorride alla Mercedes, ma questa volta senza il dominio assoluto delle gare precedenti. A vincere il Gran Premio del Canada, settima prova del mondiale 2019 di F1, è stato il campione del mondo in carica Lewis Hamilton, al quinto successo in stagione e al 78esimo in carriera. A decidere la gara, però, è stata una penalità: quella di cinque secondi inflitta alla Ferrari di Sebastian Vettel, vincitore in pista ma retrocesso per aver chiuso l’inglese della Mercedes dopo un lungo. Per il tedesco resta l’amarezza per una vittoria che manca da Spa 2018. Completa il podio l’altra Rossa di Leclerc. Nella top five anche Bottas con la seconda Mercedes e Max Verstappen su Red Bull.

La cronaca del Gran Premio del Canada

Dopo il brivido nel pre-gara, con i meccanici Mercedes impegnati a riparare una perdita idraulica sulla macchina di Hamilton, la corsa è partita regolarmente. Ottima la partenza del pole man Vettel che ha mantenuto la prima posizione, tallonato da Hamilton e Leclerc. Più indietro Bottas, scivolato fino al settimo posto.

Terminato il primo stint di gara, Hamilton ha alzato il ritmo e si è avvicinato leggermente a Vettel. Dietro di loro bene anche Leclerc, autore del giro veloce alla 21esima tornata. Si arriva così al secondo pit-stop. Il tedesco della Ferrari entra ai box per montare le gomme medie e rientra in terza posizione. Tornato in pista riuscirà ad alzare il ritmo e a guadagnare quel margine necessario per restare davanti anche dopo le soste dei rivali.

A metà gara le prime tre posizioni sono cristallizzate: Vettel – Hamilton – Leclerc. Più in affanno Bottas che fatica moltissimo a superare (ci riuscirà al giro 39) l’ottima Renault di Ricciardo.

L’attenzione si sposta quindi sul duello Vettel – Hamilton. Alla 40esima tornata il distacco dell’inglese è inferiore al secondo ma il tedesco controlla senza particolari affanni l’attacco della Mercedes. Otto giri dopo l’episodio che decide la gara. Vettel finisce lungo e chiude il rivale verso il muro ma riesce comunque a mantenere la prima posizione. La manovra, però, gli costerà cara. Nel corso del giro numero 58, il verdetto dei commissari: a Vettel viene comminata una penalità di cinque secondi, da aggiungere al tempo di gara. Un distacco che sarà decisivo per regalare la vittoria al leader del mondiale.

Dietro a Hamilton, Vettel e all’ottimo Leclerc, quarto posto per un anonimo Bottas davanti a Verstappen. A completare la top ten le rinate Renault di Ricciardo e Hulkenberg, Gasly sulla seconda Red Bull, l’idolo di casa Stroll e Daniil Kvyat con la Toro Rosso.

La SportPesa Racing Point torna a far punti con Stroll

Aveva promesso grande battaglia e punti prima della gara. E Lance Stroll è stato di parola. Suo il nono posto nel Gran Premio del Canada che ha permesso alla SportPesa Racing Point di tornare a muovere la classifica costruttori dopo due gare negative. Subito a suo agio fin dalle prime battute, il pilota di casa si è piazzato vicino alla ben più quotata Red Bull di Gasly e ha difeso senza affanni la sua posizione dagli attacchi di Kvyat. Dodicesimo al traguardo Sergio Perez, in leggero calo di forma.

L’ordine d’arrivo e le classifiche mondiali

1)  L. Hamilton     Mercedes

2)  S. Vettel       Ferrari

3)  C. Leclerc      Ferrari         +5″

4)  V. Bottas       Mercedes        +51″

5)  M. Verstappen   Red Bull        +57″

6)  D. Ricciardo    Renault         + 1 giro

7)  N. Hulkenberg   Renault         + 1 giro

8)  P. Gasly        Red Bull        + 1 giro

9)  L. Stroll  SportPesa Racing Point  + 1 giro

10) D. Kvyat        Toro Rosso      + 1 giro

11) C. Sainz        McLaren         + 1 giro

12) S. Perez  SportPesa Racing Point   + 1 giro

13) A. Giovinazzi   Alfa Romeo      + 1 giro

14) R. Grosjean     Haas            + 1 giro

15) K. Raikkonen    Alfa Romeo      + 1 giro

16) G. Russell      Williams        + 2 giri

17) K. Magnussen    Haas            + 2 giri

18) R. Kubica       Williams        + 3 giri

Formula 1 2019: classifica piloti

  1. Lewis Hamilton (GBR) 162 punti
    2. Valtteri Bottas (FIN) 133
    3. Sebastian Vettel (GER) 100
    4. Max Verstappen (OLA) 88
    5. Charles Leclerc (MON) 72
    6. Pierre Gasly (FRA) 36
    7. Carlos Sainz (SPA) 18
    8. Daniel Ricciardo (AUS) 16
  2. Kevin Magnussen (DAN) 14
    10. Sergio Perez (MEX) 13
  3. Kimi Raikkonen (FIN) 13
    12. Lando Norris (GBR) 12
  4. Nico Hulkenberg (GER) (12)
    14. Danil Kvyat (RUS) 10
    15. Alexander Albon (THA) 7
    16. Lance Stroll (CAN) 6
  5. R.Grosjean (FRA) 2

Formula 1 2019: classifica costruttori

1. Mercedes 296 punti
2. Ferrari 172
3. Red Bull 124
4. McLaren 30
5. Renault 28
6. SportPesa Racing Point 19
7. Toro Rosso 17
8. Haas 16
9. Alfa Romeo 13
10. Williams 0

Share this:



18+

You must be 18 years of age to register and to place a bet. The company reserves the right to ask for proof of age from any customer and the customer accounts may be suspended until satisfactory proof of age is provided.

OK

NOTICE

Please log in or register to view the game tables

OK

ERROR

Invalid Username or Password
Forgot Password?

OK
SportPesa Italia Logo

Cliccando su questo link acconsento e richiedo di essere reindirizzato su https://blog.sportpesa.it/ in cui sono presenti contenuti relativi a giochi con vincita in denaro per maggiorenni.

Non desidero visualizzare contenuti relativi a giochi con vincita in denaro