Gp Monza 2018: Vettel a caccia della seconda vittoria consecutiva

Gp Monza 2018: Vettel a caccia della seconda vittoria consecutiva

 

È una Ferrari che viaggia sulle ali dell’entusiasmo e con rinnovate ambizioni quella che domenica 2 settembre si presenterà in griglia nel Gran Premio d’Italia, quattordicesima prova del Mondiale 2018. Reduce dalla vittoria a Spa, Sebastian Vettel sarà ancora una volta l’uomo da battere. A dargli del filo da torcere Lewis Hamilton, leader della classifica e vincitore a Monza nel 2017. Una gara che si preannuncia ricca di spettacolo e sorpassi e in cui, come da tradizione, sarà il motore a fare la differenza.

 

Gp d’Italia: il programma

Venerdì 31 agosto

Ore 11 – prove libere 1

Ore 15 – prove libere 2

Sabato 1 settembre

Ore 12 – prove libere 3

Ore 15 – qualifiche

Domenica 2 settembre

Ore 15.10 – gara

 

Il circuito di Monza

Il tracciato di Monza non ha bisogno di presentazioni. Lungo 5793 e composto da undici curve, è uno dei circuiti più iconici della storia dell’automobilismo e detiene un prestigioso record: quello per il numero di Gran Premi di Formula 1 ospitati dal 1950 a oggi, ben 67. Pista estremamente veloce e senza curve lente (eccezion fatta per la prima variante e la Roggia), Monza si è guadagnata il soprannome di “Tempio della Velocità”. Estremamente rapidi anche i quattro rettilinei dove le monoposto arrivano a superare facilmente i 300 Km/h. Caratteristiche che permettono ai piloti più veloci di terminare un giro secco a oltre 250 Km/h di media.

Il primato assoluto del tracciato venne realizzato nel 2004 da Juan Pablo Montoya ed è 1’19”525 con una media di 262,240 Km/h. Il record per il giro veloce in gara appartiene invece al brasiliano Rubens Barrichello che nel 2004 con la sua Ferrari fermò il cronometro a 1’21”046. Alla Rossa anche il primato di velocità sulla distanza, 1 H 14’19”83, realizzato da Michael Schumacher.

Proprio Schumacher è il pilota più vincente di sempre a Monza grazie ai suoi 5 trionfi. Tra i rider in attività il recordman è Lewis Hamilton a quota 4 vittorie, seguito da Vettel a 3 e Fernando Alonso a 2. Una pista speciale per l’attuale guida della Ferrari che nel 2008 ottenne il primo successo in carriera e, al momento, l’unico della storia della Toro Rosso.

 

Vettel vs Hamilton: capitolo 14 

La scuderia di Maranello e Sebastian Vettel andranno a caccia di un successo italiano che manca dal lontano 2010 quando fu Fernando Alonso a dominare la gara con il compagno di squadra Massa al terzo posto. Quest’anno però si parte con prospettive ben diverse rispetto alle ultime stagioni. La Ferrari sembra aver trovato la combinazione aerodinamica – motore giusta per interrompere quel dominio Mercedes che dura dall’introduzione dei motori ibridi. La dimostrazione lampante è arrivata nell’ultimo Gp del Belgio, dominato da Vettel con un Hamilton incapace di opporre resistenza dopo il sorpasso subito al primo giro.

Monza è un tracciato in cui la potenza motoristica è fondamentale e la scuderia italiana si presenta al via con un nuovo propulsore evoluto che ha dato ottime risposte in termini di affidabilità e potenza a Spa.

Vettel e Raikkonen favoriti quindi, ma attenzione a non sottovalutare la voglia di riscatto delle Frecce d’Argento che vincono sul tracciato brianzolo da quattro stagioni consecutive e quella di un Lewis Hamilton da sempre a suo agio in questa pista.

 

Le quote delle Scommesse Sportive di SportPesa

Seconde guide permettendo (le Red Bull sembrano leggermente indietro in una pista così veloce) sarà ancora una volta duello tra Vettel e Hamilton. Dopo la vittoria in Belgio il tedesco si è portato a soli 17 punti dall’inglese per una classifica mondiale che recita 231 punti contro 217.

Secondo i pronostici delle scommesse sportive di SportPesa Vettel è favorito nelle tre giornate: nelle libere (quotato a 2.60), nelle qualifiche (1.72) e soprattutto in gara (1.90). Lewis Hamilton è il secondo favorito per le libere (3.50), le qualifiche (3.00) mentre per domenica gli è stata assegnata la quota più bassa: 2.75, non troppo distante da quella di Vettel. Viste le premesse della vigilia si annunciano sorpassi e grande spettacolo sulle curve italiane.

Dietro i due contendenti, e pronti ad approfittare di un loro errore, ci saranno Kimi Raikkonen (quotato a 6.00 per la gara di domenica), Valtteri Bottas (10.00), Max Verstappen (20.00) e Daniel Ricciardo (la cui vittoria è data a 40.00). Molto serrata anche la lotta per un titolo costruttori che nell’ultima gara ha visto il controsorpasso della Mercedes, ora a 375 punti, sulla Ferrari a quota 360.

Share this:



18+

You must be 18 years of age to register and to place a bet. The company reserves the right to ask for proof of age from any customer and the customer accounts may be suspended until satisfactory proof of age is provided.

OK

NOTICE

Please log in or register to view the game tables

OK

ERROR

Invalid Username or Password
Forgot Password?

OK