Olimpiadi Invernali 2026: vince la candidatura di Milano-Cortina

Olimpiadi Invernali 2026: vince la candidatura di Milano-Cortina

 

Olimpiadi Invernali 2026: vince la candidatura di Milano-Cortina

L’Italia ospiterà le Olimpiadi Invernali del 2026. La candidatura di Milano-Cortina ha battuto per 47 voti a 34 quella di Stoccolma-Are, in Svezia. L’annuncio è arrivato il 24 giugno da Thomas Bach, presidente del Comitato Olimpico Internazionale (CIO).

Per l’Italia è un grande risultato, sia dal punto di vista sportivo sia economico. Ha vinto la proposta italiana, in termini organizzativi e di sostenibilità. Il progetto dietro a Milano-Cortina 2026 dà priorità alle infrastrutture sportive preesistenti e alla sostenibilità economico ambientale, visto che 13 delle 14 strutture previste saranno già esistenti o temporanee. Insomma, in questa candidatura l’Italia ha pensato anche al futuro ed è stata premiata.

Il nostro paese ospiterà le Olimpiadi Invernali per la terza volta nella storia, dopo quelle di Cortina del 1956 e di Torino 2006. Le Olimpiadi del 2026 segnano inoltre il ritorno di questa competizione in Europa, dopo quelle tenutesi nel 2018 in Corea del Sud a Pyeongchang e quelle previste in Cina a Pechino nel 2022.

La proposta italiana ha vinto non solo per il suo sguardo al futuro e alla sostenibilità, ma anche per la sua tradizione sportiva. Gli sport invernali sono parte della cultura del Nord Italia, dove hanno sede storici ed importanti eventi della Coppa del Mondo di sci alpino e di sci di fondo. Un concetto espresso anche dal presidente del CIO Thomas Bach, che nelle sue dichiarazioni ha rimarcato anche la bellezza delle location italiane: “Possiamo aspettarci giochi olimpici invernali eccezionali e sostenibili in un paese legato alla tradizione degli sport invernali. La passione e la conoscenza dei fan italiani, insieme agli esperti operatori locali, creeranno l’atmosfera perfetta per i migliori atleti del mondo. I Giochi Olimpici Invernali Milano-Cortina 2026 saranno ospitati in luoghi iconici e paesaggi meravigliosi, unendo le attrazioni di una moderna metropoli europea con un classico ambiente alpino.”

Insomma, Milano e Cortina sono risultate le location perfette per olimpiadi all’insegna della bellezza, modernità, tradizione e sostenibilità. Milano potrà così rilanciarsi dopo l’Expo 2015 e la delusione Ema, mentre Cortina potrà ripensare il suo futuro. Ma i Giochi Olimpici del 2026 coinvolgeranno anche altre aree dell’Italia del Nord, come il Trentino, l’Alto Adige e la Valtellina. Le gare di sport di pattinaggio e hockey su ghiaccio si terranno infatti a Milano, mentre la maggior parte degli eventi di sci alpino si svolgerà nella località di Cortina; ma alcune gare di sport sulla neve si terranno in altri luoghi delle Alpi italiane, tra cui Bormio e Livigno.

Una vittoria non solo per Milano e Cortina, ma più in generale per l’Italia e non solo quella del Nord. Dal Comitato Olimpico Internazionale arriveranno contributi per quasi un miliardi di euro; ci saranno investimenti con una ricaduta economica positiva e migliaia di nuovi posti di lavoro, si stima fino a 8500 nel 2026. L’impatto sarà concentrato sulle regioni che ospitano l’evento, ma a beneficiarne sarà l’intero paese, già a partire dal 2020.

I Giochi olimpici invernali sono programmati per il 6-22 febbraio 2026, mentre i Giochi paralimpici invernali si terranno dal 6 al 15 marzo.

Share this:


SportPesa Racing

18+

You must be 18 years of age to register and to place a bet. The company reserves the right to ask for proof of age from any customer and the customer accounts may be suspended until satisfactory proof of age is provided.

OK

NOTICE

Please log in or register to view the game tables

OK

ERROR

Invalid Username or Password
Forgot Password?

OK
SportPesa Italia Logo

Cliccando su questo link acconsento e richiedo di essere reindirizzato su https://blog.sportpesa.it/ in cui sono presenti contenuti relativi a giochi con vincita in denaro per maggiorenni.

Non desidero visualizzare contenuti relativi a giochi con vincita in denaro