Come guarderemo lo sport nei prossimi anni?

Come guarderemo lo sport nei prossimi anni?

Giochi ed eventi sportivi: come guarderemo lo sport nel futuro?

Immersi nel futuro degli sport

La relazione tra spettatore ed evento sportivo sta cambiando rapidamente. Una relazione che grazie all’affermarsi di tecnologie sempre più realistiche diventa una vera e propria esperienza ludica che mutua proprio dal mondo del gaming non solo gli strumenti, ma le meccaniche stesse di presentazione.

Piattaforme di gioco digitale come Twitch sono diventate in pochi anni vetrine capaci di convogliare milioni di utenti che assistono ai gameplay dei loro gamer preferiti da ogni parte del mondo. Ninja, uno dei più seguiti sulla piattaforma, ha un giro di spettatori che supera gli 11milioni di follower, giocando una media di 10 ore al giorno per sei giorni alla settimana. Un lavoro insomma. E il giro di affari è in continua crescita. Le sponsorizzazioni fioccano e il futuro degli sport elettronici (esport) si decide proprio su queste piattaforme di gioco online con i loro campioni e il loro pubblico.

I nativi digitali ne vanno matti.

Il futuro degli sport tradizionali sta seguendo un percorso simile e quasi senza accorgercene, anno dopo anno, abbiamo assistito, grazie a soluzioni tecnologiche sempre più avanzate, a un accorciamento della distanza tra spettatore ed evento sportivo.

Con l’avvento delle TV 4K e in futuro delle 8K, con schermi avvolgenti che danno maggiore profondità e realismo alla visione.

Con telecamere posizionate in ogni punto del campo da gioco per fornire un punto di vista più immersivo allo spettatore. Il risultato è la sensazione di trovarci vicino all’azione come mai prima di ora.

A che punto siamo?

Prima di tutto l’infrastruttura. La rete 4G è diventata di fatto obsoleta sia per supportare i contenuti che i mezzi che li veicolano dai visori VR a quelli per la realtà aumentata. Per non parlare dei dispositivi mobili che hanno già superato, per quanto riguarda gli accessi, il desktop. Il futuro degli eventi sportivi cambierà con l’avvento del 5G: periodi di latenza praticamente inesistenti (un millisecondo) e velocità di download dell’ordine di 100 Megabit per secondo.

Gli stadi si trasformeranno in ecosistemi digitali con i quali potremo interagire in ogni momento ottenendo informazioni in tempo reale sui giocatori e sulle loro performance, non solo nella partita in corso, ma anche rispetto ai match precedenti. Statistiche che potrebbero rivelarsi utili strumenti da impiegare per effettuare scommesse in maniera più informata e consapevole. Tutto questo è già in parte possibile, ma i visori per la realtà aumentata come le Holo Lens sviluppate da Microsoft rivoluzioneranno completamente il modo di assistere ai futuri eventi sportivi.

Lo spazio stesso in cui questi eventi avranno luogo potrebbe non essere più solo quello fisico, visto il grande successo degli esport verso cui stanno convergendo anche gli interessi di squadre di calcio, team di Formula 1 e la Moto GP. Parallelamente ai campionati tradizionali troviamo eventi realizzati esclusivamente per piattaforme digitali che sempre più stimolano la passione sportiva dei Millennials. Eventi digitali a cui potremmo assistere in uno spazio virtuale con supporti come i visori VR HTC Vive o gli Oculus GO che consentiranno un’immersione totale in questi ambienti.

Quanto tempo ci vorrà?

L’infrastruttura della rete 5G è già attiva in Italia con sperimentazioni a Milano, Matera, Prato, Bari e L’Aquila. Per quanto riguarda la realtà virtuale, prima di poter assistere a una simulazione tanto realistica quanto quella reale, su modello di Ready Player One di Spielberg per intenderci, occorreranno ancora molti anni e ricerche nel settore del machine learning e delle reti neurali. Ben più promettente è invece il settore delle realtà aumentata che consentirà di integrare spazio fisico e spazio digitale e che offre svariate applicazioni dal settore dell’industria a quello della medicina, passando per l’intrattenimento, il gaming e gli eventi sportivi.

Del resto stiamo costruendo il futuro e questo richiede molto tempo e tanta pazienza.

Share this:


SportPesa Racing

18+

You must be 18 years of age to register and to place a bet. The company reserves the right to ask for proof of age from any customer and the customer accounts may be suspended until satisfactory proof of age is provided.

OK

NOTICE

Please log in or register to view the game tables

OK

ERROR

Invalid Username or Password
Forgot Password?

OK
SportPesa Italia Logo

Cliccando su questo link acconsento e richiedo di essere reindirizzato su https://blog.sportpesa.it/ in cui sono presenti contenuti relativi a giochi con vincita in denaro per maggiorenni.

Non desidero visualizzare contenuti relativi a giochi con vincita in denaro