Finale Coppa America 2019: la Cenerentola Perù sfida il Brasile padrone di casa

Finale Coppa America 2019: la Cenerentola Perù sfida il Brasile padrone di casa

Roberto Firmino Brazil

All’Estádio Jornalista Mário Filho, più conosciuto come Maracanã, Brasile e Perù si contenderanno domenica 7 luglio alle 22 (ora italiana) la 46esima edizione della Coppa America. I verdeoro, padroni di casa, giocheranno per alzare per la sesta volta nella loro storia un trofeo che manca dal 2007; di fronte si troveranno ancora una volta il Perù, già sconfitto con un sonoro 5-0 nella fase a gironi. Ma in una gara secca tutto può accadere e la Blanquirroja ha impressionato in semifinale contro il favoritissimo Cile, umiliato con un secco 3 a 0. Questo il percorso delle squadre, le probabili formazioni e le quote di Sportpesa per la finale.

Qui Brasile: caccia aperta al sesto titolo

La Seleção, favorita assoluta della vigilia e quota 1.30, si presenterà al Maracanã con un giorno di riposo in più rispetto agli avversari e con la voglia di regalare ai propri tifosi un trofeo internazionale che manca dalla Coppa America 2007. Quello dei verdeoro non è stato un percorso facile. Vinto in scioltezza il girone con Bolivia, Venezuela e Perù (7 punti, due vittorie e un pareggio con la Vinotinto) Coutinho e compagni hanno faticato più del previsto nei quarti con il Paraguay (successo ai calci di rigore) e, nonostante il punteggio reciti 2 a 0 (marcatori Gabriel Jesus e Firmino), hanno sofferto moltissimo anche in semifinale con l’Argentina. Con l’Albiceleste, però, sembra essersi svegliato l’attacco. Everton, Firmino e Jesus dovranno fare gli straordinari per superare una difesa, quella peruviana, che contro il Cile ha dimostrato di poter contenere qualsiasi tipo di giocatore. Una compattezza che mantiene la quota per il No goal al termine dei 90 minuti a 1.43 e quella per l’under 2.5 a 1.80.

Qui Perù: dopo 44 anni il ritorno in finale

La qualificazione del Perù alla finale di Coppa America 2019 rappresenta quello che può essere definito un miracolo sportivo. Arrivati terzi nel girone alle spalle di Brasile e Venezuela con 4 punti, Guerrero e compagni hanno assimilato l’umiliazione subita dai padroni di casa (5 a 0 nella terza giornata) e hanno battuto il ben più quotato Uruguay nei quarti di finale: un match rocambolesco in cui la Celeste ha visto farsi annullare ben tre gol per offside prima di arrendersi ai calci di rigore con decisivo errore di Luis Suarez.
Nella semifinale contro il Cile, il Perù di Gareca ha umiliato il Cile campione in carica con un netto 3 a 0.
Contro i vincitori delle ultime due edizioni della manifestazione, la Blanquirroja ha messo in campo un’intensità a tratti surreale e al 38esimo era giù in vantaggio per 2 a 0 (reti di Flores e Yotun). Un’intensità che è proseguita per tutta la gara e che ha portato anche al 3 a 0 finale realizzato dall’eterno bomber Paolo Guerrero.
E nella finale che manca dal 1975, il Perù dovrà scendere in campo con quell’approccio se vuole ribaltare un pronostico che al momento fissa a 9.75 la quota per la vittoria.

Le probabili formazioni di Brasile-Perù

Il tecnico brasiliano Tite non sembra intenzionato a cambiare l’undici titolare che ha sconfitto l’Argentina. Si va quindi verso la riconferma di Alex Sandro come laterale basso di difesa e di Everton sulla stessa fascia. Nel 4-2-3-1 verdeoro spazio a Alisson in porta con Dani Alves, Thiago Silva, Mqrquinhos e lo stesso Sandro a comporre la linea difensiva. In mezzo conferma per la diga composta da Casemiro e Arthur. Davanti a loro il trio di trequartisti con Everton, Coutinho e Firmino con l’attaccante del Liverpool che si alternerà con Gabriel Jesus come punto di riferimento avanzato.
Conferme anche per Gareca che non cambierà nessuno degli uomini che hanno sconfitto il Cile e schiererà i suoi con uno speculare 4-2-3-1. In porta conferma per Gallese. Nella linea difensiva dovrebbero trovare posto Advincula, Zambrano, Abram, Trauco. A Tapia e Youton il compito di contenere le iniziative dei trequartisti brasiliani e di far ripartire l’azione. Alle spalle di Guerrero, e con il compito di rifornirlo di palloni giocabili, Carrillo, Cueva e Flores.

Share this:


SportPesa Racing

18+

You must be 18 years of age to register and to place a bet. The company reserves the right to ask for proof of age from any customer and the customer accounts may be suspended until satisfactory proof of age is provided.

OK

NOTICE

Please log in or register to view the game tables

OK

ERROR

Invalid Username or Password
Forgot Password?

OK
SportPesa Italia Logo

Cliccando su questo link acconsento e richiedo di essere reindirizzato su https://blog.sportpesa.it/ in cui sono presenti contenuti relativi a giochi con vincita in denaro per maggiorenni.

Non desidero visualizzare contenuti relativi a giochi con vincita in denaro