Europei Under 21 2019: le quote delle squadre outsider

Europei Under 21 2019: le quote delle squadre outsider

Europei Under 21: le outsider

Accanto alle favorite della vigilia ci sono altre sei squadre che puntano a stupire ai prossimi Europei Under 21 che si giocheranno in Italia dal 16 al 30 giugno 2019. Polonia, Serbia, Danimarca, Croazia, Romania, Austria partiranno indietro nei pronostici di Sportpesa ma sono pronte a fare lo sgambetto alle big del calcio continentale e cercheranno di guadagnare una storica qualificazione alle semifinali.

 

Polonia: quota 40.00

La nazionale polacca parte dalle retrovie del Girone A con Italia, Spagna e Belgio ma farà di tutto per non recitare il ruolo di sparring partner annunciato. Arrivati alla fase finale sotto la guida del ct Czeslaw Michniewicz, i biancorossi hanno battuto il più quotato Portogallo negli spareggi grazie alla vena realizzativa di Dawid Kownacki, capocannoniere delle eliminatorie. L’ex attaccante della Sampdoria è la stella della squadra ed è reduce da una stagione in Bundesliga con 6 gol in 27 partite al Fortuna Dusseldorf. Pronti a rifornirlo di palloni giocabili altri due giocatori da tener d’occhio: l’interessante Filip Jagiello, classe 1997 dello Zaglebie, e Karol Swiderski.

 

Serbia: quota 20.00

Tra le outsiders forse la più accredita è la Serbia, ricca di talento in tutti i reparti. Accanto agli “italiani” Radunovic (Cremonese), Milenkovic (Fiorentina) e Lukic (Torino) spicca il talento di Luka Jovic, fresco di passaggio al Real Madrid. L’attaccante in questa stagione ha messo a segno 27 gol in 48 partite con la maglia del Francoforte e si candida a essere la stella più luminosa del torneo. Non sarà solo: il reparto offensivo è arricchito dalla presenza dell’ala dell’Anderlecht Luka Adzic e dai due gioielli del Benfica Andrija Zivkovic e Ivan Saponjic: il primo ha regalato 7 assist ai compagni quest’anno. Il secondo ha segnato sei reti con la squadra B.

Danimarca: quota 12.00

Arrivati alla terza partecipazione consecutiva, e reduci dal miglior punteggio nelle qualificazioni, i danesi si presentano ai nastri di partenza con legittime ambizioni, decisi a tornare in semifinale come quattro anni fa e a dar fastidio alla Germania nel Gruppo B. Anche qui spicca la pattuglia “italiana” con Rasmussen dell’Empoli e Andersen della Sampdoria a guidare una delle retroguardie meglio assortite del torneo. L’elemento di maggior talento è però Robert Skov, funambolico attaccante del Copenaghen che ha chiuso la stagione con 32 reti e 10 assist in 48 presenze. Altro nome da tener d’occhio nel reparto offensivo è quello di Jacob Bruun Larsen, autore di 3 reti e 3 assist in 30 partite con la maglia del Borussia Dortmund.

 

Croazia: quota 30.00

Terza partecipazione in assoluto per la nazionale balcanica che manca dalla manifestazione dal 2004, anno dell’ultimo successo italiano. La forza della squadra, inserita nel gruppo di Francia e Inghilterra, è davanti, dove spiccano i nomi di Halilovic, meteora nel Milan, e Brekalo, attaccante da 3 gol in 25 presenze con la maglia del Wolfsburg. Di buon livello anche gli altri reparti. In difesa spiccano la leadership del portiere Posavec e la forza fisica di Borevkovic e Katic, protagonisti del campionato scozzese. In mediana il faro è il regista Moro mentre l’ottimo Vlasic potrebbe rivelarsi come uno dei migliori assist-man dell’europeo.

Romania: quota 65.00

Vincitrici del gruppo 8 davanti al Portogallo, i Romeni si presenteranno in Italia da imbattuti (7 vittorie e 3 pareggi nelle qualificazioni) e proveranno a dar fastidio a Inghilterra e Francia nel gruppo C. Alla seconda partecipazione dopo quella del 1998, i balcanici punteranno sulla vena realizzativa di Puscas, attaccante del Palermo e su due conoscenze del nostro calcio: il portiere Radu del Genoa e Dragumir del Perugia.

Austria: quota 50.00

Gli austriaci sono alla prima partecipazione a una fase finale dell’Europeo. Inseriti nel girone di Germania e Danimarca, faranno di tutto per lasciare ad altri il ruolo di “Cenerentola” e hanno avuto buone indicazioni lo scorso marzo quando hanno imposto lo 0 a 0 all’Italia in amichevole. Il giocatore più rappresentativo è a centrocampo ed è Xaver Schlager. Trequartista titolare del Salisburgo, è reduce da un’annata con 44 presenze, 8 gol e 4 assist, fondamentali per la vittoria del campionato e della Coppa d’Austria.

.

Share this:


SportPesa Racing

18+

You must be 18 years of age to register and to place a bet. The company reserves the right to ask for proof of age from any customer and the customer accounts may be suspended until satisfactory proof of age is provided.

OK

NOTICE

Please log in or register to view the game tables

OK

ERROR

Invalid Username or Password
Forgot Password?

OK
SportPesa Italia Logo

Cliccando su questo link acconsento e richiedo di essere reindirizzato su https://blog.sportpesa.it/ in cui sono presenti contenuti relativi a giochi con vincita in denaro per maggiorenni.

Non desidero visualizzare contenuti relativi a giochi con vincita in denaro