Antonio Giovinazzi, il tricolore in Formula 1

Antonio Giovinazzi, il tricolore in Formula 1

Antonio Giovinazzi

Classe 1993, il nostro pilota italiano, soprannominato “Giovi”, merita particolare attenzione e rappresenta la  più grande speranza tricolore di ritorno sul podio della F1. Questa la parabola della giovane carriera del 25enne di Martina Franca.

2006-2015

Giovinazzi da assaggio del suo talento già nel 2006 con il kart. Nel suo primo anno vince il campionato nazionale italiano e il titolo europeo 60cc. Nel 2012, a 19 anni, il pugliese passa dal karting alle monoposto e conquista un altro campionato nel suo anno di debutto, il titolo di Formula Pilota China. Corre anche per il team BVM nella stagione 2012 di Formula Abarth a Monza vincendo due gare. Nel 2013 in Formula 3, insieme a Sean Gelael, ottiene la sua  prima vittoria a Silverstone e a fine campionato si classifica con il 2º posto assoluto, dietro Jordan King. Nel 2015 Govinazzi si aggiudica il secondo posto nel campionato europeo F.3: un risultato importante perché lo porta direttamente in GP2.

GP2 Series

Giovinazzi entra in GP2 con la vicentina Prema Powerteam per la stagione 2016 e si prende la sua prima vittoria nel Gran Premio d’Europa. Chiuderà con il secondo posto finale, frutto di 5 vittorie e otto podi complessivi. Se Giovinazzi avesse vinto il campionato, sarebbe stato il primo campione principiante dai tempi di Nico Hülkenberg nel 2009. Sarebbe stato anche l’ultimo campione in assoluto della GP2 prima del passaggio del 2017 alla FIA Formula 2 Championship.

Formula 1

Finalmente un pilota italiano torna a correre in Formula 1. Non è un caso che la Scuderia Ferrari lo abbia scelto come terzo pilota per la stagione 2017. Giovi debutta in Australia in sostituzione di Pascal Wehrlein:  era dal 2011 che non si vedeva un pilota tricolore in F1. Terminerà la gara d’esordio in dodicesima posizione. A dicembre del 2017 viene ingaggiato dalla Sauber pur restando sempre terzo pilota Ferrari. Non mancano in carriera le apparizioni anche in altre classi. L’italiano è stato “fast and furious” ai Deutsche Tourenwagen Masters (DTM), partecipando a due gare con l’Audi Team Sport Phoenix nel 2018 e tornando a casa con un impressionante 20° assoluto. Per non parlare delle 24 Ore di Le Mans dove conquista un 5° posto nella classe LM GTE PRO.

2019 – Alfa Romeo Racing

Il 25 settembre 2018 Antonio Giovinazzi diventa pilota ufficiale della Alfa Romea Racing per il 2019 con il compagno di squadra Kimi Räikkönen. Il suo primo punto di carriera in F1 arriva nel Gran Premio d’Austria: era dai tempi di  Vitantonio Liuzzi che un italiano non chiudeva nei 10. Inizia così un processo di crescita graduale, confermato dai pronostici di SportPesa Scommesse, che lo porterà al nono posto di Monza (dove mancava un italiano a punti dal 2006) e ai quattro giri trascorsi in testa nel successivo Gp di Singapore. Gara che chiuderà ancora una volta nella top ten. Il futuro è però tutto da scrivere. Sulle prospettive di rinnovo per l’anno 2020 il nostro alfiere così commenta:”Ancora non ci sono notizie. Devo spingere, Monza e Singapore sono stati due buoni weekend, devo spingere così anche a Sochi e se manterrò questo trend di velocità e punti, so che il sedile per l’anno prossimo sarà confermato.

Share this:



18+

You must be 18 years of age to register and to place a bet. The company reserves the right to ask for proof of age from any customer and the customer accounts may be suspended until satisfactory proof of age is provided.

OK

NOTICE

Please log in or register to view the game tables

OK

ERROR

Invalid Username or Password
Forgot Password?

OK