Quindicesima giornata Serie A: la domenica dei pareggi. Juve e Napoli allungano

Quindicesima giornata Serie A: la domenica dei pareggi. Juve e Napoli allungano

La quindicesima giornata del campionato di Serie A 2018-2019 passerà agli annali come la domenica del segno X. Sei dei dieci incontri disputati, compreso il posticipo di San Siro tra Milan e Torino, sono terminati in parità, lasciando invariati i rapporti di forza in classifica. Hanno vinto soltanto in quattro: la Juventus nel big match contro l’Inter, il Napoli in casa col Frosinone, l’Atalanta in trasferta a Udine e il sorprendente Empoli di Iachini, arrivato a quota dieci punti nelle ultime quattro gare.

Risultati e classifica

Juventus – Inter 1-0
Napoli – Frosinone 4-0
Cagliari – Roma 2-2
Lazio – Sampdoria 2-2
Sassuolo – Fiorentina 3-3
Empoli – Bologna 2-1
Parma – Chievo 1-1
Udinese – Atalanta 1-3
Genoa – Spal 1-1
Milan – Torino 0-0

Juventus 43
Napoli 35
Inter 29
Milan 26
Lazio 25
Torino 22
Atalanta 21
Roma 21
Sassuolo 21
Parma 21
Sampdoria 20
Fiorentina 19
Cagliari 17
Empoli 16
Genoa 16
Spal 15
Udinese 13
Bologna 11
Frosinone 8
Chievo 3

La Juve batte anche l’Inter ma il Napoli tiene il passo

La Juventus ha sconfitto l’Inter per 1-0 nell’emozionante anticipo della quindicesima giornata della Serie A. In una gara vibrante fin dalle prime battute, la squadra di Allegri ha saputo reagire al palo colpito da Gagliardini a fine primo tempo e a metà ripresa ha realizzato il gol del definitivo vantaggio grazie all’incornata di Mandzukic su cross dell’ottimo Cancelo. Quattordicesima vittoria in quindici gare e nerazzurri ora lontani quattordici lunghezze. Ma la risposta del Napoli alla fuga dei bianconeri non si è fatta attendere. Gli azzurri di Ancelotti (che ha risparmiato molti titolari in vista della decisiva gara di Champions con il Liverpool) hanno archiviato senza troppa difficoltà la pratica Frosinone: due gol per tempo siglati da Zielinski, Ounas e Milik (doppietta per lui)

Milan, Lazio e Roma fermate sul pari

Situazione invariata tra le contendenti per un posto Champions. La Roma ha subito contro il Cagliari l’ennesima rimonta stagionale. Passati in vantaggio 2-0 grazie a Cristante (14′) e Kolarov (41′), i giallorossi hanno prima subito il gol di Ionita al minuto 84 e poi si sono fatti rimontare in undici contro nove dalla rete di Sau al quinto di recupero. E il quarto posto è ancora lontano cinque punti.

2 a 2 anche all’Olimpico tra Lazio e Sampdoria in una gara dalle mille emozioni. Sbloccano la partita i Doriani con il solito Quagliarella al ventunesimo. Nella ripresa pareggio di Acerbi su grande assist di tacco di Parolo. Ma è nel recupero che succede di tutto: prima Immobile realizza il 2 a 1 su rigore al 96′. Tre minuti dopo la Samp ridotta in dieci dall’espulsione di Bereszynski realizza il definitivo 2-2 con Saponara al 99’. Quarto pari di fila per i biancocelesti.

Non approfitta del mezzo passo delle rivali il Milan, fermato sullo 0 a 0 casalingo da un Torino in ottima forma. Nel primo tempo meglio i granata che creano non pochi problemi alla porta di Donnarumma. Nella ripresa risale il Milan che spreca alcune buone occasioni ma si trova davanti un Sirigu in formato Nazionale.

L’Atalanta si riaffaccia in zona Europa League

Accorcia la classifica l’Atalanta che espugna il campo dell’Udinese per 3-1. Protagonista l’ex di giornata, Duvan Zapata, autore di una tripletta: al secondo minuto realizza da opportunista sotto porta sugli sviluppi di un corner, al 62′ finalizza l’assist di Hateboer all’89’ chiude la pratica concretizzando al meglio una grande ripartenza. La Dea aggancia Roma, Sassuolo, Parma al settimo posto e si porta a una sola lunghezza dal Torino sesto.

Iachini ha cambiato l’Empoli

Resta immacolato il percorso di Iachini da quando siede sulla panchina dell’Empoli. La terza vittoria nelle ultime quattro (più un pareggio) assume ancora più importanza perché arriva contro una rivale diretta per la salvezza, il Bologna di Pippo Inzaghi. A passare in vantaggio al Castellani i padroni di casa con il solito Caputo, bravo a finalizzare un triangolo con La Gumina e a superare con un bel destro Skorupski. Dopo il pareggio di Poli a fine primo tempo è lo stesso La Gumina a realizzare il gol del definitivo 2 a 1. Empoli quattordicesimo e Bologna terzultimo a quota undici punti, a -2 dall’Udinese.

Share this:



18+

You must be 18 years of age to register and to place a bet. The company reserves the right to ask for proof of age from any customer and the customer accounts may be suspended until satisfactory proof of age is provided.

OK

NOTICE

Please log in or register to view the game tables

OK

ERROR

Invalid Username or Password
Forgot Password?

OK
SportPesa Italia Logo

Cliccando su questo link acconsento e richiedo di essere reindirizzato su https://blog.sportpesa.it/ in cui sono presenti contenuti relativi a giochi con vincita in denaro per maggiorenni.

Non desidero visualizzare contenuti relativi a giochi con vincita in denaro